Roma a pedali: dalla campagna salva ciclisti al bici@romaexpo

Bici Roma Expo

Non serve il dossier "Bici in Città" di Legambiente per bocciare in ciclabilità urbana la città eterna e con il Comune di Roma che aderisce all'iniziativa internazionale "salviamo i ciclisti" partita dal "Times" non siamo certo a cavallo, ma almeno con qualche speranza in più di migliorare le condizioni di viaggio in sella alla bicicletta.

Di certo per ora c’è l’adesione del sindaco Gianni Alemanno alla campagna, l’invito dello stesso per maggioranza e opposizione ad accelerare l'approvazione del piano quadro fermo in Assemblea capitolina, e l’impegno solenne preso dall'assessore all'Ambiente Marco Visconti con tutti i ciclisti, di lavorare intensamente sulla ciclabilità, realizzando in tempi brevi la pista ciclabile su via Nomentana.

Aspettando che qualcosa si concretizzi sul serio, qualcuno si concede una sbirciata a Shangai dove per combattere lo smog una nuova legge vieta ad impiegati statali e pubblici ufficiali di recarsi in auto al lavoro per una volta a settimana, altri all’analisi del Print di Pietralata e agli strumenti urbanistici che fanno fiasco nella capitale.

Qualcuno aspetta anche il regno delle due ruote che la nuova edizione del Motodays porta alla Fiera di Roma dall'8 all'11 marzo 2012, insieme alla quattro giorni del primo bici@romaexpo, allestito in padiglioni separati ma visitabile con un unico biglietto, dove abbandonarsi a test drive, workshop e concorsi, mostre di bici antiche e di copertine storiche che raccontano il mondo del ciclismo, esibizioni di ciclocross, freestyle di campioni e tante tante bici, da guardare, provare e volendo, anche da acquistare ai prezzi agevolati riservati a tutti i visitatori della fiera.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: