Lunedì 30 gennaio 2012: la marcia su Roma di Tir & Trattori è stata vietata, anche fermata?

Segnale misterioso_Roby Ferrari Dopo taxi, tir e mezzi pubblici, il calendario degli scioperi contro le 'manovre' governative si infittisce e la mobilità di lunedì 30 gennaio rischia di complicarsi non poco con una marcia su Roma di Tir & Trattori, indetta dal movimento Dignità sociale e dei cosiddetti «forconi del Lazio» per il 30 gennaio.

Basta pensare alla gran quantità di trattori, autotreni e altri mezzi di trasporto di grossa stazza, intenzionati a sfilare lungo la via Cristoforo Colombo per guadagnare il Circo Massimo, dopo aver attraverso la strada statale Pontina dall’altezza Migliara 47, località San Donato, in provincia di Latina, per avere un'idea ben chiara dell'apocalisse in terra che questi rischiano di causare.

Pensando alle eventuali ripercussioni dell’inconsueto corteo sulla sicurezza e sulla mobilità di una città che va in tilt quotidianamente per molto meno, il Questore di Latina Alberto Intini, e quello di Roma Francesco Tagliente, hanno quindi vietato il corteo, e per evitare che la protesta si possa spostare in altri punti della città aggirando il divieto, il 30 e 31 gennaio 2012, il prefetto Pecoraro ha esteso il divieto di circolazione dei mezzi agricoli sul territorio dell’intera provincia di Roma. Questo sempre che rispettino il divieto ..

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: