Concerto Primo maggio 2015 a Roma: artisti, novità e contest. Ecco il cast completo: tutti i cantanti

Il Concerto del Primo Maggio 2015 a San Giovanni si prepara riportare a Roma la musica italiana cresciuta con la gavetta e i grandi ospiti internazionali.

Aggiornamento 20 aprile 2015 - Ecco il cast aggiornato del Concerto del Primo Maggio 2015 a Roma. L'organizzazione comunica che con il nome di J-Ax, il cast è completo. Ancora non comunicati i nomi dei presentatori della giornata.

J-Ax
Goran Bregovic
Bluvertigo
Noemi
Alex Britti
Emis Killa
Alpha Blondy
PFM Premiata Forneria Marconi
Irene Grandi
Lacuna Coil
Enrico Ruggeri
Enzo Avitabile
Lo Stato Sociale
James Senese & Napoli Centrale
Almamegretta
Paola Turci
Otto Ohm
Nesli
Dellera & Rachele Bastreghi
Mario Venuti & Mario Incudine
Alessio Bertallot
KuTso
Levante
Teresa De Sio
Daniele Ronda & Folklub con Mimmo Cavallaro
Lello Analfino & Tinturia
Tarantolati di Tricarico
Med Free Orkestra
Santa Margaret
Ylenia Lucisano
Ghemon
Sandro Joyeux

Aggiornamento 14 aprile 2015 - Si avvicina il concerto del Primo maggio 2015 e già ci sono i primi nomi degli artisti che calcheranno il palco di Roma. La principale novità al momento è la reunion dei Bluvertigo: la band di Morgan tornerà a suonare insieme proprio in occasione del Concertone. Gli altri nomi già confermati: Emis Killa, Irene Grandi, PFM, Enzo Avitabile, Alpha Blondy, James Senese e Napoli Centrale (che non faranno mancare il loro omaggio all'amico Pino Daniele).

(A.G.)

Concerto primo maggio 2015 a Roma: artisti, novità e contest


Il Primo Maggio sembra lontano, come la festa di quei lavoratori ormai precari, cassaintegrati o in procinto di perdere un impiego (retribuito anche male) e un orizzonte sempre più incerto per chi una qualsiasi attività restibuita non l'ha ancora mai avuta.

Una folla che resiste a Roma come altrove e difficilmente rinuncerà al rito (a prezzo) popolare della scampagnata a fave e pecorino, e il ritmo del concertone organizzato a piazza San Giovanni.

Una venticinquesima edizione del concerto del Primo Maggio che il prossimo 19 marzo annuncerà i nomi dei cantanti pronti a salire sul palco insieme al ritorno dei grandi ospiti internazionali assenti dal 2010, ma con 1MNEXT ha già lanciato il contest a caccia dei 3 artisti emergenti che li affiancheranno, esibendosi durante la fascia pomeridiana del concertone.

"Crediamo in un concertone che porti la musica del paese reale sul palco di piazza San Giovanni. Quella musica che nasce dagli anni di gavetta, dai chilometri macinati sui furgoni stipati di strumenti, non in quella fatta piovere dall'alto dalla TV e dalle multinazionali".

Massimo Bonelli già coordinatore del concorso per gruppi emergenti dell'edizione 2014, ha le idee chiare sull'orientamento della nuova edizione che, riserverà al vincitore assoluto, proclamato durante l'evento, anche la possibilità di avviare una stretta collaborazione con l'organizzazione del Primo Maggio per rendere l'esibizione in Piazza San Giovanni solo il principio di un importante percorso di crescita e visibilità, come del resto per gli altri, come accaduto per i Kutso, ospiti dell'edizione 2014, finiti nella sezione Nuove Proposte del Festival di Sanremo 2015.

"Affrontiamo questa nuova avventura con la convinzione che il Concertone di Piazza San Giovanni debba diventare, sempre più, occasione di visibilità per la vera musica italiana, quella che nasce dal basso e si ascolta nei live club e nelle piazze del 'paese realè. Proveremo a stimolare un dialogo sempre più aperto e diretto tra il pubblico e l'evento. Lo faremo attraverso i social network e perfezionando il nuovo e innovativo portale web che andrà on line tra qualche giorno. Lavoreremo anche per scovare e promuovere proposte artistiche emergenti e, sfruttando a vantaggio degli artisti la visibilità dell'evento, coltiveremo con costanza il sogno lucido di trasformare il Concerto del Primo Maggio in un laboratorio per nuovi talenti della musica italiana". - Massimo Bonelli di iCompany

Concerto Primo Maggio 2015 Roma

Tra i cambiamenti che si prefigurano per questa edizione 2015, dopo quindici anni di gestione affidate a Marco Godano, spicca subito il nome della Ruvido Produzioni e iCompany, società chiamate ad allestire l'evento del prossimo triennio, per conto dei sindacati CGIL CISL e UIL che lo organizzano da 25 anni.

Un cambiamento traducibile subito come un nuovo inizio e un nuovo sito, aperto a nuovi linguaggi, canali e talenti senza tradire la tradizione, come precisato da Massimo Bonelli di iCompany e Carlo Gavaudan di Ruvido Produzioni/Mismaonda.

"Lavoreremo nel rispetto della tradizione e nella ricerca di nuovi linguaggi, di nuove sonorità. Punteremo a caratterizzare l'incontro tra giovani esperienze musicali e quelle più consolidate, promuovendo un nuovo appuntamento annuale per gli emergenti e per gli artisti di riferimento. Ci auguriamo di essere all'altezza della sfida sia nei confronti del grande pubblico che accompagna sin dall'inizio questo straordinario evento, sia nei riguardi della messa in onda televisiva e radiofonica con Rai Tre e con Radio2 Rai, che ci auguriamo di avere sempre al nostro fianco insieme alla stampa che ha dato voce al Primo Maggio e alle tante imprese che con il loro contributo consentono la realizzazione di questa importante manifestazione. Vi diamo appuntamento per comunicare tante forti novità nel corso del prossimo mese di marzo". - Carlo Gavaudan di Ruvido Produzioni/Mismaonda

Insomma un nuovo Primo Maggio che aspira ad aprire la stagione italiana e romana dei live all'aperto.

(function(d, s, id) { var js, fjs = d.getElementsByTagName(s)[0]; if (d.getElementById(id)) return; js = d.createElement(s); js.id = id; js.src = "//connect.facebook.net/it_IT/all.js#xfbml=1"; fjs.parentNode.insertBefore(js, fjs);}(document, 'script', 'facebook-jssdk'));

  • shares
  • Mail