Atac: le deviazioni della settimana dal 23 al 29 gennaio 2012

bus Roma

Non inizia bene questa settimana per la mobilità, proprio per niente, però se voi pensate che lo sciopero dei taxi di oggi, un nuovo blocco della circolazione per i veicoli più inquinanti, che rischia di essere il primo dei cinque fino alle prossime targhe alterne, e la bella notizia dei prossimi aumenti delle tariffe del trasporto pubblico con lo sciopero di venerdì all'orizzonte, non siano abbastanza, c'è dell'altro non temete.

Partenza sprint anche per i cantieri, con quello nel V Municipio che continua la costruzione della nuova rete fognaria in via Tiburtina, tra via di Portonaccio e via Casal Bruciato, che da oggi al 24 febbraio lascia via delle Cave di Pietralata, dall’incrocio di via Tiburtina a Largo Beltramelli, percorribile solo nel senso unico di marcia in direzione via dei Monti Tiburtini, deviando i bus delle linee 111, 111F e 440.

La linea 111 diretta alla stazione Tiburtina, transita in via dei Durantini e sulla corsia centrale di via Tiburtina, la linea 440 in direzione della stazione Tiburtina, transitano in via Galantara, via Morello e corsia centrale di via Tiburtina.

Sempre dalle ore 8 per lavori alla rete idrica, è chiusa al transito anche via De Dominicis, direzione via di Portonaccio, nel tratto compreso tra piazzale de Cristoforis e via di Portonaccio. La linea bus 545 non transita in via Casal Bertone, via Pollio e via De Dominicis ed è deviata su via di Portonaccio.

Nella mattinata, fino alle 12.30, il check point della stazione Laurentina della linea B della metropolitana resta non operativo per problemi tecnici, mentre nonostante i divieti dalla questura di Roma e Latina, la Pontina rischia di essere bloccata da Tir e trattori del "Movimento di Dignità Sociale", che conta agricoltori, autotrasportatori e uomini delle forze dell'ordine.

Martedì nell’area del Circo Massimo, dalle 10 alle 18, è la manifestazione indetta dal GOIA, Gruppo Organizzato Indipendente Ambulanti, a creare eventuali deviazione per il traffico privato e quello pubblico dei bus delle linee 81, 160, 175, 628, 715, 110 Open e Archeobus.

Da martedì partono anche le modifiche della mobilità pubblica e privata nella Piazza Cavour in restyling, le due nuove biglietterie mobili di Atac, mentre sopravvivendo al piano dei trasporti pubblici delle feste la navetta dello Shopping resta in strada dalle 11.30 alle 20.30 fino a domenica 29 gennaio.

Mercoledì la visita del papa nella Basilica di San Paolo, dalle ore 14 alle 20 circa, chiude al traffico viale San Paolo (lato basilica) nel tratto compreso tra via Baldelli e lungotevere San Paolo, deviando le linee bus 271, proveniente da viale A. di S.Giuliano, giunte a viale San Paolo percorrono via Baldelli e largo Placido Riccardi, dove effettuano capolinea (come il 761); provenienti dal capolinea provvisorio, percorrono via Ostiense per poi riprendere il normale itinerario.

Giovedì la cerimonia di inaugurazione del nuovo anno giudiziario presso il Palazzo di Giustizia di piazza Cavour, dalle 7.30 alle 14 sposta il capolinea delle linee bus 87 (all’altezza del civico 17 di via Crescenzio) e 990 (all’altezza del civico 9 di piazza Adriana).

Nel pomeriggio di giovedì, dalle ore 17.30 alle 19 circa, la fiaccolata indetta dall'Associazione Opera Nomadi per la Giornata della Memoria, partendo da piazza dell'Esquilino per raggiougere piazza degli Zingari, dopo aver attraversato via Cavour, via Urbana, via Panisperna e via dei Capocci, potrebbe causare fermi a vista e/o deviazioni per le linee 16, 70, 71, 75, 84, 360, 590, 649 e 714.

A viale Etiopia, nella sera di giovedì 26 gennaio, iniziano anche i lavori di asfaltatura del manto stradale, che dalle 21 alle 6 della mattina di venerdì, chiudono la strada da via Tembien in direzione di piazza Gondar, deviando le linee 135 e 342 su viale Somalia. Stessa cosa nella notte tra venerdì e sabato.

Inoltre, tra le 21 di giovedì 26 e le 6 di venerdì 27 resta chiusa anche la rampa di uscita dalla circonvallazione Salaria (Tangenziale Est) per viale Etiopia lungo la carreggiata in direzione Olimpico.

"Dati gli attuali problemi di approvvigionamento di carburanti – informa l’assessore alla Mobilità, Antonello Aurigemma – il Campidoglio ha deciso di consentire ai tassisti romani di fare rifornimento presso i depositi Atac di Grottarossa e Magliana, nella giornata di giovedì 26 gennaio" ...

Venerdì niente panico!, ma preparatevi a parecchio caos, perché oltre allo sciopero dei tir, in città si ferma praticamente qualsiasi mezzo, dagli aerei, ai treni, dai bus ai tram, dalle metropolitane A e B alle ferrovie Roma-Lido, Roma-Giardinetti e Roma-Civitacastellana-Viterbo.

In occasione dello sciopero del trasporto pubblico, le Zone a traffico limitato diurne del Centro e di Trastevere resteranno aperte e i varchi disattivati per tutto il giorno. Regolarmente attive, invece, le Ztl notturne dalle 23 alle 3.

Nella stessa giornata la manifestazione indetta dai sindacati di base della categoria che sfilerà dalle 9.30 alle 14 da piazza della Repubblica a San Giovanni, sfilando lungo viale Einaudi, via Cavour, piazza Santa Maria Maggiore, via Merulana, viale Manzoni, via Emanuele Filiberto, rischia di limitare o deviate le linee H, 3, 5, 8 (solo le vetture in uscita o rientrata dai depositi), 14, 16, 36, 40Express, 53, 60Express, 64, 70, 71, 75, 81, 84, 85, 87, 105, 170, 175, 186, 218, 360, 590, 665, 673, 714, 810 e 910.

Per venerdì anche l'evento in programma a piazza San Lorenzo in Lucina, a partire dalle 18.30 potrebbe avere ripercussioni sulle linee bus 81, 117, 119, 590 e 628 in transito su via del Corso, tra piazza del Popolo e piazza San Lorenzo in Lucina.

Domenica dalle 9 alle 13 circa, l’ottava edizione di “Pedalando nella Memoria”, scortata dalla Polizia di Roma Capitale, potrebbe causare fermi a vista alle linee bus lungo il percorso, che si estende da largo delle Fosse Ardeatine a via Tasso, fino a lungotevere de’ Cenci e di via del Portico d’Ottavia.

A partire dalle ore 11 invece, la sfilata della “Carovana della Pace” e le circa 2.500 persone che si muoveranno da largo Giovanni XXIII a piazza San Pietro, percorrendo via della Conciliazione, tra le 10.45 e le 13, potrebbe causare modifiche della viabilità, brevi stop o deviazioni alle linee 23, 34, 40Express, 62, 280 e 982.

Oltre alle modifiche operate sulle linee scuola, dalle scorse settimane ereditiamo il restringimento del cantiere della stazione Conca d’Oro della linea B1 della Metropolitana, che consente a chi proviene dal ponte delle Valli di entrare a piazza Conca d’Oro passando al centro, e con il ripristino della rotatoria, per cui chi viene da via Val di Cogne e si dirige verso il ponte delle Valli, anche girare anche a sinistra per tornare indietro su via Martana.

Per il resto la nuova Piazza San Silvestro Pedonale resta in cantiere e continua a cambiare la rete bus del Centro, come la realizzazione del Corridoio del trasporto pubblico Eur Laurentina – Tor Pagnotta entrato nell’ultima fase dei lavori del cantiere tra viale dell’Umanesimo e viale Ignazio Silone, che continua a modificare la viabilità per i prossimi mesi.

Per tutti i mezzi in marcia sulla Laurentina provenienti dal centro, compresi i bus 763 e 768 di “Roma Tpl”, resta temporaneamente eliminata la svolta a sinistra su via degli Artificieri. Per raggiungere via degli Artificieri le auto e i bus devono quindi proseguire su via Laurentina, arrivare all’altezza di viale dell’Esercito, fare inversione e tornare in direzione centro, infine girare a destra per via degli Artificieri.

Insieme ai nuovi bus anti-aggressione , dal 1° gennaio 2012 continua ad essere provvisoria ma operativa anche la libera circolazione sui mezzi pubblici Atac al personale in divisa (o con esibizione dei tesserini) delle forze dell'ordine, dei corpi di Polizia di Stato, Polizia Locale di Roma Capitale, Polizia Provinciale, Polizia Penitenziaria, Carabinieri, Guardia di Finanza, Vigili del Fuoco e Corpo Forestale.

Dal 1° gennaio 2012 è possibile anche ricaricare la Card elettronica o richiederla, per usufruire dell'agevolazione tariffaria riservata agli Over 70 residenti a Roma con un reddito ISEE fino a € 15.000,00, presso le biglietterie di ATAC S.p.A. delle fermate della metropolitana di Anagnina, Lepanto, Ottaviano-San Pietro, Cornelia, Battistini, Laurentina, Eur Fermi, Termini, Ponte Mammolo (lun-sab 7/20, dom e festivi 8/20), dal 16 al 31 gennaio 2012, anche presso i 1.200 punti della rete di vendita indiretta dotati di POS.

A restare invariati dalle scorse settimane sono i servizi di assistenza alla clientela disponibili alla biglietteria della Stazione di Prima Porta della Ferrovia Roma-Viterbo, dove acquistare anche le Metrebus card, che estende il limite d’età per godere delle agevolazioni regionali da 25 a 30 anni.

Stessa cosa sulla linea A della metropolitana dove continua la Copertura radiomobile della Metropolitana di Roma, in fase di test in alcune ore della giornata, nelle stazioni della Metro A di Spagna, Barberini e Repubblica, grazie all’accordo stipulato con gli operatori di Telecom Italia, 3 Italia, Vodafone e Wind.

Per gli abbonati Atac prosegue anche le sperimentazioni del progetto WiParking, per prenotare il parcheggio nelle autorimesse private direttamente on-line, e ViviFacile/Tpl per viaggiare “più informati” sui mezzi di trasporto pubblico.

Chi viaggia sui bus che partono e tornano dal deposito di mezzi di Tor Pagnotta, continuerà ad approfittare delle fermate extra che questi effettuano anche nel percorso tra la rimessa e il capolinea, tra le 4 e le 7 del mattino, e dalle 20 all’1 di notte.

A contraddistinguerli anche la numerazione, L01 Tor Pagnotta-stazione Laurentina MB; L02 Tor Pagnotta-Eur/piazzale Nervi; L03 Tor Pagnotta-Colombo/piazza Rufino; L04 Tor Pagnotta-stazione Ostiense; L05 Tor Pagnotta-Eur/piazzale Agricoltura; L06 Tor Pagnotta – Artco di Travertino MA; L07 Tor Pagnotta – piazza Venezia; L08 Tor Pagnotta – Stazione Termini, che al ritorno cambia rispettivamente in L10, L20, L30, L40, L50, L60, L70 e L80.

Dallo scorso anno ereditiamo anche gli orari delle corse di inizio e fine servizio per le linee notturne n18 (viale Quaglia – piazza Venezia), n19 (viale Newton - piazza Venezia) e n27 (Policlinico di Tor Vergata – piazza di Cinecittà).

La linea n18, dalla domenica al giovedì, adegua i tempi di percorrenza con l’aggiunta di una vettura in servizio e posticipa prima ed ultima partenza da piazza Venezia alle ore 23.56 (dalle 23.50) e 4.58 (dalle 4.50). Per venerdì e il sabato si adeguano i tempi di percorrenza con l’aggiunta di una vettura in servizio e incrementa l’offerta di trasporto con 2 corse aggiuntive da piazza Venezia e 1 corsa aggiuntiva da viale Quaglia.

Per la linea n19, il venerdì e il sabato, il numero di corse offerte viene adeguato alla domanda dell’utenza. L’ultima partenza da viale Newton è anticipata alle 5 (dalle 5.20), anticipate anche prima ed ultima partenza da piazza Venezia rispettivamente alle 00.00 (dalle 00.10) e alle 5 (dalle 5.10).

Sulla linea n27, infine, il venerdì e il sabato, il numero di corse offerte viene adeguato alla domanda dell’utenza, e viene posticipata la prima partenza dal Policlinico di Tor Vergata alle ore 00.00 (dalle alle 23.30).

Stessa cosa per le rotte che riguardano la linea 787 con capolinea a largo Bertasi Bonelli e viale di Val Fiorita, che collega la zona del Torrino e di Mezzocammino alla stazione Eur Magliana per lo scambio con la Metro B e la ferrovia Roma-Lido.

I bus in servizio dalle 5,30 alle 22 lungo un percorso di circa 9 chilometri, effettuano 26 fermate nel percorso di andata in direzione di via di Val Fiorita e ventiquattro al ritorno, ovvero: largo Bertasi Bonelli, viale Bonelli, largo Jacovitti, viale Galleppini, viale Cavaceppi, viale Guglielmi, viale Pechino, viale della Grande Muraglia, via Fiume Bianco, via Sabatini, viale dell’Oceano Indiano, viale Egeo, viale di Val Fiorita.

Con la nuova linea a coprire il percorso tra viale Pechino e via Cavaceppi e la 708 a servire nell’area di Torrino/Mezzocammino, da lunedì 19 dicembre si rimodula anche il percorso della circolare 778 con capolinea a piazzale dell’Agricoltura, che non transitando più sul tratto viale Pechino/via Cavaceppi sopprime le fermate su viale Guglielmi, via Cavaceppi, e anche una fermata su via Jachino.

A queste si aggiunge la linea 779, che collegando piazzale dell’Agricoltura con via Gadda rimodula gli orari della mattina potenziando le corse tra le 7 e le 9, e la modifica del servizio della navetta piazza Euclide/piazza delle Muse, che sopprime la corsa delle 14.10, anche in conseguenza della riapertura della stazione Campi Sportivi sulla ferrovia Roma-Viterbo.

A tutti ricordo inoltre, che on line sul sito dell’agenzia della mobilità di Roma trovate anche le mappe e gli orari delle Zone a Traffico Limitato diurne e notturne, mentre in quello di Atac, l’elenco dei presidi sulle corsie riservate dove si concentrerà principalmente l’attività degli ausiliari Atac e Roma TPL.

In vigore anche le nuove regole per l'accesso all'anello ferroviario, che con l'ordinanza del Sindaco numero 245 dello scorso 28 ottobre, stabilisce che sino al 31 marzo 2012 gli autoveicoli a benzina "Euro 1", quelli diesel "Euro 2", i ciclomotori e i motoveicoli "Euro 1" non possono entrare nell'Anello Ferroviario, dal lunedì al venerdì.

Per il resto, al solito, invito tutti a seguire gli aggiornamenti di ora in ora, contribuendo con le proprie info ed ‘esperienze sul mezzo’, sempre tanto preziose.

  • shares
  • Mail