I lavori senza fine di Largo Perosi: che fine ha fatto via Bravaria?

I lavori per il parcheggio tra via Giulia e Lungotevere hanno stravolto la zona, senza entrare nella polemica, ci limitiamo ad osservare i cambiamenti.

largolorenzoperosi


Non vogliamo entrare nella guerra tra comitati, urbanisti, giunte e archeologi. Qui potete ricostruire con dovizia di particolari e dettagli la diatriba senza fine, tipica degli interventi romani in questo ambito. Che a Roma servano parcheggi è indubbio, a meno che non si smetta di usare la macchina.

largoperosi


Quello che vogliamo mostrare, grazie all'uso di Google Street, è però come intorno al grande catino/cantiere Roma sia di fatto già cambiato moltissimo. In peggio di sicuro.

largolorenzoperosimap


Già guardando Largo Lorenzo Perosi, dall'alto o dal basso, tra prima e dopo, ci si accorge che del cambiamento brutale. Non che già nel 2008 se la passasse bene.

Prima

largoperosi2008


Dopo

largoperosistreet


A parte il look cantiere desertificante (si notino anche gli alberi eliminati), ci sono poi alcuni "nuovi" orizzonti che ora rendono certe strade e vicoli addirittura inquietanti. Provate a cercare su Google Maps (e quindi Street view) per esempio "Vicolo delle Prigioni". E guardate cosa scoprite.

viabravariaviadelleprigioni


Ecco come è diventato quell'angolo tra via Bravaria e via del Gonfalone. Uno autentico scempio. Che qualcuno da tempo denuncia.

viabravaria4


viabravaria2

Ma come era prima? La fortuna vuole che proprio su Google ritroviamo alcune immagini del 2008, prima di questi stravolgimenti totali. Guardate via del Gonfalone angolo via Bravaria. Com'era.

viabravaria2008


via_del_gonfalone2008

Com'é. Ora.

viadelgonfalone1


Resta vicolo della Scimia, così, perduto nel nulla. Almeno intonso. Ma certo non invita a romantiche passeggiatine serali.

vicolodellascimia2


  • shares
  • Mail