Henri Cartier-Bresson. Immagini e Parole a Roma

Henri Cartier-Bresson Immagini e Parole a Palazzo Incontro

Roma è piena di immagini e parole, ma la felice unione di quelle ospitate a Palazzo Incontro con la mostra dedicata a Henri Cartier-Bresson fa rimpiangere tutte le occasioni sprecate da chi usa a sproposito questi due potenti mezzi espressivi.

“.. Accanto al suo amico, il signore di campagna d’epoca romana Alberto il Magnifico, Henri ha dovuto accelerare il passo, come lui sotto la pioggia battente, e si sono trovati l’uno accanto all’altro nella comunanza di quel mattino piovoso, come nella comunanza delle loro vite.

Poi Henri ha fatto al volo quattro balzi da gatto, ha preso la sua fedele Leica grigia colore del muro (sempre appesa al suo collo, vicino al cuore ) ed ha guardato. Ha guardato lo sguardo di Alberto che guarda Henri.”

Henri Cartier-Bresson Immagini e Parole a Palazzo Incontro
Henri Cartier-Bresson Immagini e Parole a Palazzo Incontro Henri Cartier-Bresson Immagini e Parole a Palazzo Incontro Henri Cartier-Bresson Immagini e Parole a Palazzo Incontro Henri Cartier-Bresson Immagini e Parole a Palazzo Incontro

Parole (un estratto) dello scrittore Claude Roy, ispirate dalla foto di Alberto Giacometti, Rue d'Alésia, scattata nel 1961 da Henri Cartier-Bresson, solo uno dei contributi aggiornati del progetto Immagini e Parole, nato nel 1988 per festeggiare il compleanno del fotografo, regalando alle sue immagini le parole di amici, artisti ed esperti.

Henri Cartier-Bresson Immagini e Parole a Palazzo Incontro Henri Cartier-Bresson Immagini e Parole a Palazzo Incontro Henri Cartier-Bresson Immagini e Parole a Palazzo Incontro Henri Cartier-Bresson Immagini e Parole a Palazzo Incontro

Quarantaquattro fotografie che seguono Ile de la Cité (1952) scelta per la locandina e le parole del ricercatore Jean-Pierre Montier che la affiancano, la famosa Paris. Place de l'Europe. Gare Saint Lazare (1932) con il commento del pittore Pierre Alechinsky, o l’Isle sur la Sorge (1988) commentata dello stesso Bresson.

Henri Cartier-Bresson Immagini e Parole a Palazzo Incontro Henri Cartier-Bresson Immagini e Parole a Palazzo Incontro Henri Cartier-Bresson Immagini e Parole a Palazzo Incontro Henri Cartier-Bresson Immagini e Parole a Palazzo Incontro

Immagini affiancate dai contributi di Jean Baudrillard e Emile Michel Cioran, Jean Clair e Bruce Davidson, Robert Doisneau e Alessandro Baricco, Jim Jarmusch e Andrei Konchalovsky, Milan Kundera e Arthur Miller, Ferdinando Scianna e Leonardo Sciascia, Agnès Varda e Paul Virilio, tra i tanti, raccolti da Contrasto nel volume omonimo, ma anche tante immagini di Bresson proiettate in una saletta bui per goderne al massimo l'immersione.

Henri Cartier-Bresson Immagini e Parole a Palazzo Incontro Henri Cartier-Bresson Immagini e Parole a Palazzo Incontro Henri Cartier-Bresson Immagini e Parole a Palazzo Incontro Henri Cartier-Bresson Immagini e Parole a Palazzo Incontro

La mostra organizzata da Contrasto, Magnum e Fondation Henri Cartier-Bresson, in collaborazione con Civita, è promossa dalla Provincia di Roma nell’ambito del Progetto ABC Arte Bellezza Cultura, e dopo aver aperto il 2012 di Fandango Incontro, resta visitabile fino al 6 maggio 2012.

Sono del giornalista e scrittore Jean Lacouture le parole ispirate da The Berlin Wall (1963)..


Tre uomini, di schiena. Delle pietre disposte in un certo ordine. Una luce di alba spenta. Quale altro autore di immagini avrebbe scelto questi materiali per manifestare gli eccessi calmatosi di questo tempo e dirne, a forza di silenzio, il rumore e il furore? “Classico! Cartier-Bresson? È chiaro che, come Poussin e Chardin, il significato di un’immagine dipende dall’economia dei mezzi.

Henri Cartier-Bresson Immagini e Parole a Palazzo Incontro Henri Cartier-Bresson Immagini e Parole a Palazzo Incontro Henri Cartier-Bresson Immagini e Parole a Palazzo Incontro Henri Cartier-Bresson Immagini e Parole a Palazzo Incontro

La cosa purtroppo non vale per le foto della gallery, che arrivano dal tour inaugurale della mostra, guidato dalla curatrice Alessandra Mauro con il presidente della Provincia di Roma Nicola Zingaretti, e dal telefono utilizzato quando ci hanno avvertito che per ogni segnalazione della mostra non avremmo potuto usare più di due immagini della cartella stampa (tre in tutto). L'inaugurazione era affollata, la prospettiva sghemba, i limiti del telefono sono evidenti, ma spero che Immagini e Parole siano eloquenti.

  • shares
  • Mail