Aeroporto Fiumicino: asta gratuita bagagli e oggetti smarriti, rimandata

L'Aeroporto di Fiumicino mette all'asta bagagli e oggetti smarriti e mai reclamati. Asta gratuita e aperta a tutti, rimandata a causa dell'affollamento


Ogni anno i viaggiatori smarriscono milioni di bagagli e oggetti personali, che per le ragioni più svariate nessuno reclama più, nonostante costituisca un ricco bottino che contempla di tutto, dagli abiti agli accessori, dai telefoni ai computer, insieme a windsurf e canoe, attrezzatura sportiva e 'di piacere', passeggini e ogni genere di souvenir.

Un piccolo tesoro che ogni anno l'aeroporto Leonardo da Vinci di Fiumicino mette all'asta, applicando la normativa che prevede di conservare per un intero anno gli oggetti smarriti e mai reclamati, per poi rivenderli nel corso di un'asta pubblica.

I bagagli precedentemente aperti e richiusi per effettuare i necessari controlli di sicurezza (soprattutto di questi tempi), dopo un anno nei magazzini dell'aeroporto romano sono quindi pronti per cambiare proprietario, insieme ai frammenti di storie e disavventure personali che custodiscono in totale anonimato.

Piccoli tesori dal contenuto imprevedibile, dei quali non è possibile conoscere in precedenza il contenuto fino alla fine della battuta d'asta. L'unica certezza è che dall'elenco, sono esclusi i generi alimentari di facile deperibilità o quelli con data di scadenza che non supererebbero la data dell'asta.

Quello che è sicuro, a giudicare dall'attesa e l'affollamento registrate dalle edizioni precedenti a cadenza annuale, è che le sorprese non mancano, insieme all'ebbrezza di battersi per acquistare qualcosa del quale ignoriamo contenuto e valore, durante l'asta a partecipazione gratuita e aperta a tutti.

Per avventurieri o aspiranti tale, curiosi e professionisti delle battuta d'asta, la prossima data per gli oggetti smarriti nel corso dell'anno 2013, è fissata per sabato 28 febbraio 2015, nella palazzina "Epua 1" dell'aeroporto Leonardo da Vinci, dalle ore 10 fino al pomeriggio, con una pausa pranzo dalle ore 13 alle 14.

A causa della folla accorsa sin dalle prime ore del mattino, purtroppo però l'asta è stata sospesa a data da definirsi, che speriamo di comunicare quanto prima.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail