Antropologia urbana: il barbiere all'antica



Il mio barbiere è differente.

Se gli chiedi di prenotare un taglio, o anche solo di tenerti un posto in fila, ti risponde di provare ad andare da suo fratello. Forse anche suo fratello fa il barbiere, e accetta prenotazioni. Oppure se è solo un modo originale di dirmi che, se non mi mena il mio barbiere direttamente, è solo perché, in fondo, lui mi vuole più bene rispetto a suo fratello. Che, del resto, non ho mai visto.

Il mio barbiere ha una ragazza micidiale ex-russa che viene a fare la manicure malissimo a certi signori che, anche quando magari avrò cinquant'anni ed entrerò dal barbiere accompagnato da una muta di escort e tre bodyguard, mi vorranno sempre offrire del succo di frutta dal bar vicino, un po' come reiterati premi alla carriera di giovanotto rispettoso dei loro discorsi contro la Lazio.

Il mio barbiere non ha aumentato di un centesimo i suoi tariffari convertendo in euro. E mi offre da mangiare e da bere qualcosa anche quando i signori di cui sopra hanno già dato.

Nella sua bottega occupano lo stesso spazio - e la stessa cornice - immagini del suo paese, del paese di sua moglie e di quello in cui vorrebbe andare a vivere. Credo che quest'ultimo non lo preferisca sia per il clima, perché lui dice che, come si sta al suo paese, con quel clima, non c'è paragone al mondo. E neanche per i dolci, perché lui dice che come si mangiano al paese di sua moglie, non c'è paragone nemmeno. Mi chiedo ancora cosa si aspetti tanto da Rio de Janeiro.

Il mio barbiere non gira la tua poltrona, reclinando la spalliera, quando deve farti lo shampoo. La sua poltrona non si muove di un millimetro. Sei tu che devi metterti in punta di sedile, e ficcare la testa nel lavabo. E' un gesto di grande affetto che ti concede il mio barbiere, se non ce la stai facendo a toccare col mento il fondo di ceramica gelida, quando ti dà il colpo di grazia col bottiglione dello stesso shampoo per tutti.

Spero che il mio barbiere impari a tagliare un po' meglio i capelli, prima o poi. Tanto io non lo cambio.

foto | giovanni per 06blog.it

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: