Straniero arrestato dopo aver palpeggiato una donna sul bus

Fermato e arrestato dai carabinieri l'uomo accusato di aver palpeggiato una donna sul bus 64

L'immagine di Roma è stata appena 'rinnovata' dal restyling dell'identità promozionale che punta alla riscoperta della natura inclusiva e comunitaria della Capitale, ma nei fatti non mancano le occasioni di desiderare ben più dell'immaginario per una metropoli che non lesina episodi di violenza.

Violenza e molestie che colpiscono spesso l'universo femminile destinato a fare le spese di un immaginario che lo svende come carne da bramare e usare, in un clima di sconcertante diffidenza per chiunque che può rendere anche un viaggio in bus una penosa odissea urbana.

donna molestata su bus Atac

Per fortuna ogni tanto questi episodi vengono sventati e anche l'odiosa "mano morta" viene punita, come accaduto nella tarda serata di ieri a bordo del bus Atac in servizio sulla linea 64, dove un cittadino dello Sri Lanka di 42 anni ha palpeggiato con insistenza una 42enne romana.

Le grida della donna molestata, dopo aver attirato l'attenzione degli altri viaggiatori e dell'autista del mezzo, pronti ad allertare il 112, hanno permesso ai carabinieri della Stazione Roma Trastevere di intervenire immediatamente.

Gli agenti dopo aver bloccato l'uomo lo hanno arrestato con l'accusa di violenza sessuale e condotto in caserma dove è trattenuto, a disposizione dell'Autorità giudiziaria, in attesa del rito direttissimo.

Foto | Blogo

  • shares
  • Mail