Atac: le deviazioni della settimana dal 2 all'8 gennaio 2012

Bus Roma 271

Dopo il piano del trasporto pubblico dedicato al 1° gennaio e il primo stop della circolazione per i veicoli più inquinanti che sembra destinato ad estendersi, la mobilità si affaccia alla prima settimana del 2012 con un sostanzioso carico di iniziative, cantieri e deviazioni.

Il piano dei trasporti pubblici delle feste da oggi riporta per le strade del centro la Linea Shopping, la Ztl diurna del Centro Storico resta attiva come di consueto fatta eccezione per venerdì 6 gennaio, quando resta chiusa in via straordinaria dalle 14 alle 18, mentre la linea A della metropolitana, continua a restare aperta fino alle 23.30, tutti i giorni della settimana, fino al 16 gennaio 2012.

Mentre la nuova Piazza San Silvestro Pedonale ancora in cantiere contribuisce a cambiare la rete bus del Centro, per affrettare i lavori di riqualificazione di Piazza Cavour, e la chiusura del cantiere in ritardo che per ora Alemanno ha spostato al prossimo 24 gennaio, succede lo stesso a molti mezzi che transitano nella zona.

Nello specifico, dal 2 gennaio al 24 gennaio 2012, per il trasporto pubblico cambiano capolinea le linee 34 (spostato a via Crescenzio altezza civico 17), 87 (spostato a piazza Cavour fronte cinema Adriano) e le 49 926 e 990 (spostati a stazione metro A Lepanto).

Dal 3 al 24 cambiano anche fermata le linee 280 (in direzione piazza Mancini, da piazza Cavour fronte cinema Adriano, a piazza Cavour fronte commissariato di polizia) e N6 (in piazza Cavour, direzione piazza Venezia, si sposta in via Cicerone angolo piazza Cavour).

Da lunedì 2 a giovedì 5 gennaio, le potature in viale Tiziano, tra piazzale Ankara e piazza Apollodoro, sono causa del distacco della rete aerea che alimenta la linea tranviaria 2 sospesa per tutto il giorno e sostituita, tra piazza Mancini e piazzale Flaminio, con bus navetta “2Bus”.

Negli stessi giorni devia anche la linea 910 in direzione della stazione Termini, da via del Vignola, su via Flaminia fino a piazzale delle Belle Arti, poi viale Tiziano per tornare su viale De Coubertin.

Fino a cessate esigenze per agevolare i collegamenti nella zona di Ponte Castel Giubileo sono deviati i bus della linea 232 diretti a Saxa Rubra, le vetture provenienti dal capolinea di Mancini una volta giunte in via Emery (altezza di via Carosio), arrivano fino all'incrocio con via Ponte Castel Giubileo, quindi svoltano a sinistra verso il sottopasso del Gra e ritornano su via Emery, da dove riprendono il normale percorso.

Anche sondaggi nel sottosuolo vietano il transito su via Telese ai veicoli pesanti sino al 14 gennaio, deviando i bus della linea 213, che invece di percorrere via Telese proseguono per via Partenope.

Per il 6 gennaio, dalle 10.30 alle 20.30, la festa dell'Epifania e il mercatino di piazza Navona potenziano le corse della linea elettrica 116, mentre l'elevato numero di persone presenti nell'area chiude al traffico corso Rinascimento, deviando le linee di bus su corso Vittorio e il lungotevere.

Le due linee del metrò restano in funzione dalle 5.30 all'1.30, le ferrovie regionali Roma-Lido, Termini-Giardinetti e Roma-Civitacastellana-Viterbo osservano gli orari di un normale giorno festivo. La Ztl del Centro Storico sarà invece attiva in via straordinaria dalle 14 alle 18.

Alle 9.30 parte dalla circonvallazione Tuscolana la XX edizione di "Corri per la Befana", che percorrendo via Tuscolana, via Capannelle, via Appia Nuova, viale Appio Claudio, fino all'arrivo a via Lemonia, rischia di causare brevi fermi a vista e/o deviazioni alle linee bus 558, 654, 664 e C11. A seguito della chiusura al traffico di via Turianova, dalle 10 alle 11 circa, la linea 654 non transita in via Bisignano, via Santa Severina, viale Appio Claudio, via Siderno, via Oppido Mamertina e percorre via Appia Nuova.

La 36esima edizione della “Corsa del Giocattolo” parte (previa iscrizione con la consegna di un giocattolo) alle 11.00 da piazza Napoleone I per arrivare in viale Valadier attraverso un percorso interno di 5.000 metri a Villa Borghese, che comprende anche via di Valle Giulia, via Aldovrandi, via Pinciana, piazzale del Brasile e piazzale delle Canestre, dove generalmente transitano alcune linee di bus che rischiano di subire rallentamenti.

Il "Presepe Vivente" itinerante che da piazza San Giovanni in Laterano attraversa via Merulana, piazza S. Maria Maggiore, via Carlo Alberto, raggiungendo i giardini di piazza Vittorio, dalle 17.30 alle 18.30, potrebbe invece essere causa di temporanei rallentamenti e brevi fermi a vista per le linee C3, 3, 16, 70, 71, 75, 85, 87, 360, 590, 649, 714 che transitano in zona.

Sabato, dalle ore 17 alle 20, la manifestazione con corteo che va da piazza Asti a largo Caduti di Acca Larenzia, percorrendo via Tuscolana, potrebbero fermare a vista e/o deviare le linee bus 16, 85, 412 e 665.

L'avanzamento dei lavori per l'adeguamento del Nodo di Termini continua a tenere chiuso l'ascensore di accesso alla linea B della metropolitana direzione Laurentina, con notevole disagio per chi ha problemi di mobilità, mentre la realizzazione del Corridoio del trasporto pubblico Eur Laurentina – Tor Pagnotta, prosegue i lavori nello spartitraffico centrale della sede stradale, per la realizzazione del corridoio del trasporto pubblico che collegherà il quartiere di Tor Pagnotta con la stazione Eur Laurentina della Metro B con filobus in sede protetta.

Prosegue la deviazione del percorso della linea n9 lungo via dell’Annunziatella su richiesta degli stessi residenti nella zona per limitare il disturbo provocato dal transito notturno delle vetture, così i bus provenienti dalla stazione metro Laurentina seguono il normale itinerario sino a piazzale del Caravaggio, quindi proseguono per via Andrea Mantegna, deviano per via Tommaso Odescalchi e seguono per largo Benedetto Bompiani, prima di riprendere il normale itinerario.

In senso inverso, provenendo dalla stazione Termini, giunti in largo Benedetto Bompiani, deviano su via Tommaso Odescalchi, via Andrea Mantenga, e seguono per piazzale del Caravaggio per riprende il normale percorso.

Insieme ai nuovi bus anti-aggressione , dal 1° gennaio 2012 è provvisoria ma operativa anche la libera circolazione sui mezzi pubblici Atac al personale in divisa (o con esibizione dei tesserini) delle forze dell'ordine, dei corpi di Polizia di Stato, Polizia Locale di Roma Capitale, Polizia Provinciale, Polizia Penitenziaria, Carabinieri, Guardia di Finanza, Vigili del Fuoco e Corpo Forestale.

Dal 1° gennaio 2012 è possibile anche ricaricare la Card elettronica o richiederla, per usufruire dell'agevolazione tariffaria riservata agli Over 70 residenti a Roma con un reddito ISEE fino a € 15.000,00, presso le biglietterie di ATAC S.p.A. delle fermate della metropolitana di Anagnina, Lepanto, Ottaviano-San Pietro, Cornelia, Battistini, Laurentina, Eur Fermi, Termini, Ponte Mammolo (lun-sab 7/20, dom e festivi 8/20), dal 16 al 31 gennaio 2012, anche presso i 1.200 punti della rete di vendita indiretta dotati di POS.

A restare invariati dalle scorse settimane sono i servizi di assistenza alla clientela disponibili alla biglietteria della Stazione di Prima Porta della Ferrovia Roma-Viterbo, dove acquistare anche le Metrebus card, che estende il limite d’età per godere delle agevolazioni regionali da 25 a 30 anni.

Stessa cosa sulla linea A della metropolitana, dove oltre all'esposizione di storie di “nuovi romani”, continua la Copertura radiomobile della Metropolitana di Roma, in fase di test in alcune ore della giornata, nelle stazioni della Metro A di Spagna, Barberini e Repubblica, grazie all’accordo stipulato con gli operatori di Telecom Italia, 3 Italia, Vodafone e Wind.

Per gli abbonati Atac prosegue anche le sperimentazioni del progetto WiParking, per prenotare il parcheggio nelle autorimesse private direttamente on-line, e ViviFacile/Tpl per viaggiare “più informati” sui mezzi di trasporto pubblico.

Chi viaggia sui bus che partono e tornano dal deposito di mezzi di Tor Pagnotta, continuerà ad approfittare delle fermate extra che questi effettuano anche nel percorso tra la rimessa e il capolinea, tra le 4 e le 7 del mattino, e dalle 20 all’1 di notte.

A contraddistinguerli anche la numerazione, L01 Tor Pagnotta-stazione Laurentina MB; L02 Tor Pagnotta-Eur/piazzale Nervi; L03 Tor Pagnotta-Colombo/piazza Rufino; L04 Tor Pagnotta-stazione Ostiense; L05 Tor Pagnotta-Eur/piazzale Agricoltura; L06 Tor Pagnotta – Artco di Travertino MA; L07 Tor Pagnotta – piazza Venezia; L08 Tor Pagnotta – Stazione Termini, che al ritorno cambia rispettivamente in L10, L20, L30, L40, L50, L60, L70 e L80.

Dallo scorso anno ereditiamo anche gli orari delle corse di inizio e fine servizio per le linee notturne n18 (viale Quaglia – piazza Venezia), n19 (viale Newton - piazza Venezia) e n27 (Policlinico di Tor Vergata – piazza di Cinecittà).

La linea n18, dalla domenica al giovedì, adegua i tempi di percorrenza con l’aggiunta di una vettura in servizio e posticipa prima ed ultima partenza da piazza Venezia alle ore 23.56 (dalle 23.50) e 4.58 (dalle 4.50). Per venerdì e il sabato si adeguano i tempi di percorrenza con l’aggiunta di una vettura in servizio e incrementa l’offerta di trasporto con 2 corse aggiuntive da piazza Venezia e 1 corsa aggiuntiva da viale Quaglia.

Per la linea n19, il venerdì e il sabato, il numero di corse offerte viene adeguato alla domanda dell’utenza. L’ultima partenza da viale Newton è anticipata alle 5 (dalle 5.20), anticipate anche prima ed ultima partenza da piazza Venezia rispettivamente alle 00.00 (dalle 00.10) e alle 5 (dalle 5.10).

Sulla linea n27, infine, il venerdì e il sabato, il numero di corse offerte viene adeguato alla domanda dell’utenza, e viene posticipata la prima partenza dal Policlinico di Tor Vergata alle ore 00.00 (dalle alle 23.30).

Stessa cosa per le rotte che riguardano la linea 787 con capolinea a largo Bertasi Bonelli e viale di Val Fiorita, che collega la zona del Torrino e di Mezzocammino alla stazione Eur Magliana per lo scambio con la Metro B e la ferrovia Roma-Lido.

I bus in servizio dalle 5,30 alle 22 lungo un percorso di circa 9 chilometri, effettuano 26 fermate nel percorso di andata in direzione di via di Val Fiorita e ventiquattro al ritorno, ovvero: largo Bertasi Bonelli, viale Bonelli, largo Jacovitti, viale Galleppini, viale Cavaceppi, viale Guglielmi, viale Pechino, viale della Grande Muraglia, via Fiume Bianco, via Sabatini, viale dell’Oceano Indiano, viale Egeo, viale di Val Fiorita.

Con la nuova linea a coprire il percorso tra viale Pechino e via Cavaceppi e la 708 a servire nell’area di Torrino/Mezzocammino, da lunedì 19 dicembre si rimodula anche il percorso della circolare 778 con capolinea a piazzale dell’Agricoltura, che non transitando più sul tratto viale Pechino/via Cavaceppi sopprime le fermate su viale Guglielmi, via Cavaceppi, e anche una fermata su via Jachino.

A queste si aggiunge la linea 779, che collegando piazzale dell’Agricoltura con via Gadda rimodula gli orari della mattina potenziando le corse tra le 7 e le 9, e la modifica del servizio della navetta piazza Euclide/piazza delle Muse, che sopprime la corsa delle 14.10, anche in conseguenza della riapertura della stazione Campi Sportivi sulla ferrovia Roma-Viterbo.

A tutti ricordo inoltre, che on line sul sito dell’agenzia della mobilità di Roma trovate anche le mappe e gli orari delle Zone a Traffico Limitato diurne e notturne, mentre in quello di Atac, l’elenco dei presidi sulle corsie riservate dove si concentrerà principalmente l’attività degli ausiliari Atac e Roma TPL.

In vigore anche le nuove regole per l'accesso all'anello ferroviario, che con l'ordinanza del Sindaco numero 245 dello scorso 28 ottobre, stabilisce che sino al 31 marzo 2012 gli autoveicoli a benzina "Euro 1", quelli diesel "Euro 2", i ciclomotori e i motoveicoli "Euro 1" non possono entrare nell'Anello Ferroviario, dal lunedì al venerdì.

Per il resto, al solito, invito tutti a seguire gli aggiornamenti di ora in ora, contribuendo con le proprie info ed ‘esperienze sul mezzo’, sempre tanto preziose.

  • shares
  • Mail