A San Pietro da oggi la “barberia” di Papa Francesco

Oltre alle docce, i clochard potranno usufruire di un servizio di barba e capelli

barberiapapa  

Che Papa Francesco sia Pontefice particolarmente attento ai più poveri, non è più una novità, ma che aprisse direttamente le porte di ‘casa sua’ non era proprio scontato. O forse sì? Comunque è operativa da oggi quella che già tutti hanno rinominato la “barberia” del Papa, cioè un servizio igienico a tutto tondo che il Vaticano offre ai clochard che ‘abitano’ intorno a piazza San Pietro.

Tutti i giorni ad eccezione della domenica, infatti, chiunque ne abbia bisogno, potrà fare una bella doccia calda nelle strutture apposite situate sotto al colonnato del Bernini grazie ai volontari reclutati dall’Elemosineria apostolica guidata da mons. Konrad Krajewski.

A questa si unirà, a partire dal 16 febbraio, ogni lunedì, la possibilità di tagliarsi barba e capelli gratuitamente grazie al servizio volontario dei barbieri che hanno messo a disposizione dei fratelli meno fortunati il proprio giorno libero. Sono già molti, inoltre, pare, i rasoi e le forbici donate, come pure le spazzole, le forniture di sapone e schiuma e addirittura una perfetta poltrona da barbiere!

Si tratta di un servizio più unico che raro in San Pietro, che durate la settimana ‘si trasforma’ così in una parrocchia qualunque, attenta ai bisognosi, come d’altronde è la missione della Chiesa. Tra l’altro proprio ieri le Acli hanno fornito dati aggiornati sulla povertà a Roma: il 4% dei nostri concittadini vive sotto la soglia di povertà, mentre il 7% mangia in maniera adeguata solo una volta ogni due giorni. C’è davvero poco da stare allegri.

Foto | Andrea Nissolino

  • shares
  • Mail