Roma blindata per Presidente Mattarella e premier Tsipras

Roma si 'blinda' per le cerimonie di insediamento del nuovo Presidente Mattarella e la visita del neopremier greco Alexis Tsipras

ITALY-POLITICS-VOTE-ELECTION-PRESIDENT

Martedì 3 febbraio 2014, rischia di essere una giornata piena per la Capitale e la sua mobilità a causa di due cerimonie ufficiali che hanno già iniziato a blindarla.

La Cerimonia d'Insediamento del nuovo Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella che prevede il giuramento, l'omaggio alla Tomba del Milite Ignoto e il successivo corteo da piazza Venezia al Quirinale, hanno già predisposto bonifiche e chiusure delle strade 'a soffietto' al passaggio del Capo dello Stato, con tiratori scelti per presidiare i palazzi istituzionali.

Lungo il tragitto per la Camera dei deputati il neopresidente sarà scortato dai motociclisti dei carabinieri e poi dai corazzieri fino al Quirinale.

24 militari dell'Esercito (4 per ciascun 'pezzo') spareranno, con 6 obici, i tradizionali 21 colpi a salve (1 ogni 30 secondi) dal Gianicolo, nel preciso momento in cui il neoeletto presidente pronuncerà la formula del giuramento.

Recandosi al Vittoriano per la tradizionale deposizione della corona d'alloro, la cerimonia sarà invece accompagnata dal sorvolo delle Frecce tricolori.

Dal punto di vista della viabilità, si dalle ore 9, saranno chiuse al traffico piazza Montecitorio, via Colonna Antonina, largo Chigi, via del Corso, piazza Venezia, piazza Ara Coeli, piazza San Marco, piazza Madonna di Loreto, via dei Fori Imperiali (da piazza del Colosseo a largo Corrado Ricci), piazza San Marco, piazza SS Apostoli, via Cesare Battisti, via IV Novembre, largo Magnanapoli, via XXIV Maggio e via del Quirinale.

Contemporaneamente saranno anche spostati temporaneamente i capolinea di piazza Venezia e via del Teatro Marcello, limitando o deviando su percorsi alternativi le 32 linee di bus e tram: H, 8, 30, 40, 44, 46, 51, 53,60, 62, 63, 64, 70, 71, 80, 81, 83, 85, 87, 116, 117, 160, 170, 186, 492, 590, 628, 715, 716, 780, 781, 810, 916.

A rafforzare le misure di controllo e contribuire a blindare la città, dalla chiusura delle strade a quella dei cassonetti (sigillati), contribuirà anche la visita nella capitale del neopremier greco Alexis Tsipras, ricevuto dal presidente del Consiglio, Matteo Renzi, a Villa Pamphili, ad un annetto dalla visita romana, al teatro Valle occupato, per lanciare la sua campagna in vista delle elezioni europee.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail