Incidente mortale sulla tangenziale di Roma

Nella notte un uomo ha peso la vita sulla Tangenziale di Roma, tra le cause forse anche la nuova imbiancata del maltempo

incidente mortale tangenziale Roma

Dopo una mattinata imbiancata da granelli di ghiaccio chiamati graupel o neve tonda che dir si voglia, con diversi incidenti causati dall'asfalto reso scivoloso, la prima domenica di febbraio era tornata a scaldarsi (si fa per dire) sotto il sole, con blocco della circolazione, musei gratis e anche qualche avvistamento faunistico.

Come previsto dai meteorologi, purtroppo in serata le cose sono cambiate, e una nuova tormenta di graupel è tornata ad imbiancare la strada di parecchie zone di Roma ed i Castelli Romani, rendendo di nuovo le strade impraticabili, scivolose, pericolose e causa di parecchi incidenti.

Il nuovo effetto neve, reso ancora più impraticabile dai favori della notte, non ha tardato a trasformare l'asfalto in una pista di ghiaccio, mandando in tilt alcuni tratti del Grande Raccordo Anulare, attivando mezzi spargisale, dalla Salaria all'Aurelia.

Tra i tanti automobilisti indotti a perdere il controllo del loro veicolo a causa della strada ghiacciata, sulla tangenziale di Roma, all'altezza di San Giovanni, un uomo ha perso anche la vita a bordo di un'auto che dalle prime informazioni sembrerebbe aver fatto un salto di carreggiata, scontrandosi con un altro veicolo.

Un Incidente mortale che ha richiamato sul posto polizia, 118 e vigili per i rilievi, incaricati di far luce sulla reale dinamica dei fatti, e le cause che non escludono il maltempo.

Polstrada e Anas raccomandano la massima prudenza, ricordando agli automobilisti che in alcune strade della grande viabilità, come Raccordo e Tangenziale, è obbligatorio avere al seguito le catene da neve o montare pneumatici invernali.

Nei prossimo giorni il maltempo potrebbe ancora regalare qualche ghiacciata, soprattutto se vi allontanate in po' dall'urbe, quindi meglio provvedere.

Foto | Blogo

  • shares
  • Mail