Atac: le deviazioni della settimana dal 26 dicembre 2011 al 1° gennaio 2012

navetta shopping1 Anche Natale è andato con la sua a bella dose di traffico e deviazioni per la mobilità, mentre inizia oggi la settimana che ci traghetta dal giorno di Santo Stefano al 1° gennaio 2012.

Una settimana che continua ad essere rinforzata dal piano dei trasporti pubblici delle feste, un piano extra per Capodanno e la slitta sotterranea della linea A della metropolitana, aperta fino alle 23.30, tutti i giorni della settimana, fino al 16 gennaio 2012.

Tra le corse sospese, oltre a quelle limitate della linea 701 dallo scorso 24 dicembre, dal 27 dicembre si aggiungono anche le corse limitate delle linee 20 e 105, mentre a Roma Sud diversi bus continuano a seguire le nuove rotte.

Nuove rotte che riguardano la linea 787 con capolinea a largo Bertasi Bonelli e viale di Val Fiorita, che debutta nella zona del Torrino e di Mezzocammino, così collegate alla stazione Eur Magliana per lo scambio con la Metro B e la ferrovia Roma-Lido.

I bus in servizio dalle 5,30 alle 22 lungo un percorso di circa 9 chilometri, effettuano 26 fermate nel percorso di andata in direzione di via di Val Fiorita e ventiquattro al ritorno, ovvero: largo Bertasi Bonelli, viale Bonelli, largo Jacovitti, viale Galleppini, viale Cavaceppi, viale Guglielmi, viale Pechino, viale della Grande Muraglia, via Fiume Bianco, via Sabatini, viale dell’Oceano Indiano, viale Egeo, viale di Val Fiorita.

Con la nuova linea a coprire il percorso tra viale Pechino e via Cavaceppi e la 708 a servire nell’area di Torrino/Mezzocammino, da lunedì 19 dicembre si rimodula anche il percorso della circolare 778 con capolinea a piazzale dell’Agricoltura, che non transitando più sul tratto viale Pechino/via Cavaceppi sopprime le fermate su viale Guglielmi, via Cavaceppi, e anche una fermata su via Jachino.

A queste si aggiunge la linea 779, che collegando piazzale dell’Agricoltura con via Gadda rimodula gli orari della mattina potenziando le corse tra le 7 e le 9, e la modifica del servizio della navetta piazza Euclide/piazza delle Muse, che sopprime la corsa delle 14.10, anche in conseguenza della riapertura della stazione Campi Sportivi sulla ferrovia Roma-Viterbo.

Il giorno di Santo Stefano a causa dell'elevata affluenza pedonale, la polizia locale di Roma Capitale ha disposto la chiusura di via del Corso, deviando i bus che normalmente vi transitano per via Nazionale e Traforo, a Monteverde sono stati invece i vigili del fuoco a chiudere dalle 15.30 piazza Fonteiana a causa di una fuga di gas.

Finito il tris di Natale, martedì Gianni Alemanno presenta i primi tre autobus antiaggressione nelle Officine centrali di Atac Spa in Via Prenestina, alla presenza di un altro trio costituito dell’Assessore alla Mobilità e Trasporti di Roma Capitale Antonello Aurigemma, il Presidente della Commissione Mobilità di Roma Capitale Roberto Cantiani e l’Amministratore delegato di Atac Spa Carlo Tosti.

Dalle 23 di giovedì alle 3 di venerdì il viadotto della Magliana interessato dai consueti interventi di pulizia, resta chiuso al traffico, da via del Cappellaccio in direzione via Laurentina e da via Laurentina in direzione Fiumicino, con possibili deviazioni per le ultime corse delle linee bus 31, 771 e 780.

Venerdì la circolazione resta interrotta sulla ferrovia Termini-Giardinetti, a causa di un inconveniente tecnico all'altezza di Porta Maggiore che rende il servizio non attivo tra Centocelle e Termini.

L’elevata concentrazione di polveri sottili e agenti inquinanti nell’atmosfera, rilevata dalle centraline Arpa della città, torna ad essere causa del blocco della circolazione delle auto più inquinanti nella fascia verde, giovedì 29, venerdì 30, sabato 31 dicembre 2011 e domenica 1° gennaio 2012.

Per sabato 31 dicembre la lista di eventi, modifiche e deviazioni è del resto bella lunga, a partire dal piano speciale dei trasporti per la festa e il Concerto ai Fori Imperiali, stessa cosa per quello del 1° gennaio 2012.

Dalle 10 alle 14, un sit-in organizzato da “Cittadini solidali” in via Bartolo Longo, nei pressi del carcere di Rebibbia, potrebbe essere causa di eventuali rallentamenti o deviazioni di percorso per i bus delle linee 311 e 330.

A partire dalle 11.30, la maratona "We Run Rome" con partenza e traguardo in via dei Cerchi (chiusa dalle 5.30 alle 16) attraversa piazza Venezia, piazza del Popolo, Villa Borghese, piazza Barberini, piazza del Quirinale e il rione Monti, deviando 42 linee bus, trasferendo alcuni capolinea per la chiusura delle strade durante la gara.

Dalle 11.30 circa deviano le linee H, 30Express, 40Express, 44, 52, 53, 60Express, 61, 62, 63, 64, 70, 71, 75, 80Express, 80Limitata, 84, 85, 87, 88, 116, 117, 119, 170, 175, 271, 490, 491, 492, 495, 571, 590, 630, 673, 715, 716, 781 e 810.

Durante la gara, vengono soppresse le corse delle linee elettriche 116 e 119, mentre la 117 in arrivo da piazza San Giovanni in Laterano, devia senza raggiungere piazza del Popolo.

Già dalle 5.30 del mattino, la chiusura di via dei Cerchi cambia il percorso delle linee C3, 81, 160 e 628. I capolinea di 715 e 716 vengono trasferiti da via del Teatro Marcello a piazza di Monte Savello.

Di questi collegamenti, 38 tornano alla normalità entro le 13.30, le linee C3, 81, 160 e 628 restano deviate sino alle 16 e i collegamenti 53, 60Express, 75, 84, 85, 87, 117, 175, 271, 571 e 810 sino alle 21, per il concerto di Capodanno a via dei Fori Imperiali.

A riaccompagnare a casa anche tanti ragazzi che hanno esagerato con il brindisi ci pensa da mezzanotte alle sei del mattino anche il servizio gratuito “Safety driver” dell’associazione Stradamica con “Capodanno 2012: se non sei sicuro, guido io. Meglio per tutti”, e i volontari pronti a riaccompagnare a casa chi non è in grado di guidare, utilizzando l’auto propria guidata da un driver volontario o con vetture messe a disposizione dall’organizzazione.

domenica 1° gennaio, oltre al piano del trasporto pubblico dedicato, e il primo stop della circolazione per i veicoli più inquinanti, dalle 11 alle 13, a deviare al circolazione provvede anche la Marcia della Pace promossa dalla Comunità di Sant’Egidio.

Le circa 15 mila le persone attese per il mini-corteo che parte da Castel Sant’Angelo per giungere in piazza San Pietro attraverso via della Conciliazione, potrebbero causare rallentamenti, deviazioni o brevi interruzioni delle corse dei bus in servizio sulle linee 23, 34, 40Express, 62, 280 e 982.

Dal tardo pomeriggio invece, la linea 116 non transita per Campo de' Fiori a causa dell'elevata affluenza di pedoni e fino al termine del servizio, la linea resta deviata per corso Vittorio Emanuele.

I lavori in corso continuano a garantire la loro parte di deviazioni e disagi alla Stazione Termini, dove l'avanzamento dei lavori per l'adeguamento del Nodo di Termini ha appena aperto il nuovo sottopasso e ha chiuso l'ascensore di accesso alla linea B della metropolitana direzione Laurentina, con notevole disagio per chi ha problemi di mobilità.

A pochi giorni dalla Notte di San Silvestro la nuova Piazza San Silvestro Pedonale ancora in cantiere cambia intanto la rete bus del Centro., mentre come da cronoprogramma, chiusa la terza fase dei lavori per la realizzazione del Corridoio del trasporto pubblico Eur Laurentina – Tor Pagnotta, i lavori proseguono nello spartitraffico centrale della sede stradale, per la realizzazione del corridoio del trasporto pubblico che collegherà il quartiere di Tor Pagnotta con la stazione Eur Laurentina della Metro B con filobus in sede protetta.

Prosegue la deviazione del percorso della linea n9 lungo via dell’Annunziatella su richiesta degli stessi residenti nella zona per limitare il disturbo provocato dal transito notturno delle vetture, così i bus provenienti dalla stazione metro Laurentina seguono il normale itinerario sino a piazzale del Caravaggio, quindi proseguono per via Andrea Mantegna, deviano per via Tommaso Odescalchi e seguono per largo Benedetto Bompiani, prima di riprendere il normale itinerario.

In senso inverso, provenendo dalla stazione Termini, giunti in largo Benedetto Bompiani, deviano su via Tommaso Odescalchi, via Andrea Mantenga, e seguono per piazzale del Caravaggio per riprende il normale percorso.

A restare invariati dalle scorse settimane sono i servizi di assistenza alla clientela disponibili alla biglietteria della Stazione di Prima Porta della Ferrovia Roma-Viterbo, dove acquistare anche le Metrebus card, che estende il limite d’età per godere delle agevolazioni regionali da 25 a 30 anni.

Stessa cosa sulla linea A della metropolitana, dove oltre all'esposizione di storie di “nuovi romani”, continua la Copertura radiomobile della Metropolitana di Roma, in fase di test in alcune ore della giornata, nelle stazioni della Metro A di Spagna, Barberini e Repubblica, grazie all’accordo stipulato con gli operatori di Telecom Italia, 3 Italia, Vodafone e Wind.

Per gli abbonati Atac prosegue anche le sperimentazioni del progetto WiParking, per prenotare il parcheggio nelle autorimesse private direttamente on-line, e ViviFacile/Tpl per viaggiare “più informati” sui mezzi di trasporto pubblico.

Chi viaggia sui bus che partono e tornano dal deposito di mezzi di Tor Pagnotta, continuerà ad approfittare delle fermate extra che questi effettuano anche nel percorso tra la rimessa e il capolinea, tra le 4 e le 7 del mattino, e dalle 20 all’1 di notte.

A contraddistinguerli anche la numerazione, L01 Tor Pagnotta-stazione Laurentina MB; L02 Tor Pagnotta-Eur/piazzale Nervi; L03 Tor Pagnotta-Colombo/piazza Rufino; L04 Tor Pagnotta-stazione Ostiense; L05 Tor Pagnotta-Eur/piazzale Agricoltura; L06 Tor Pagnotta – Artco di Travertino MA; L07 Tor Pagnotta – piazza Venezia; L08 Tor Pagnotta – Stazione Termini, che al ritorno cambia rispettivamente in L10, L20, L30, L40, L50, L60, L70 e L80.

Dallo scorso venerdì 18 novembre il servizio delle linee notturne n18 (viale Quaglia – piazza Venezia), n19 (viale Newton - piazza Venezia) e n27 (Policlinico di Tor Vergata – piazza di Cinecittà), ha modificato gli orari delle corse di inizio e fine servizio.

La linea n18, dalla domenica al giovedì, adegua i tempi di percorrenza con l’aggiunta di una vettura in servizio e posticipa prima ed ultima partenza da piazza Venezia alle ore 23.56 (dalle 23.50) e 4.58 (dalle 4.50). Per venerdì e il sabato si adeguano i tempi di percorrenza con l’aggiunta di una vettura in servizio e incrementa l’offerta di trasporto con 2 corse aggiuntive da piazza Venezia e 1 corsa aggiuntiva da viale Quaglia.

Per la linea n19, il venerdì e il sabato, il numero di corse offerte viene adeguato alla domanda dell’utenza. L’ultima partenza da viale Newton è anticipata alle 5 (dalle 5.20), anticipate anche prima ed ultima partenza da piazza Venezia rispettivamente alle 00.00 (dalle 00.10) e alle 5 (dalle 5.10).

Sulla linea n27, infine, il venerdì e il sabato, il numero di corse offerte viene adeguato alla domanda dell’utenza, e viene posticipata la prima partenza dal Policlinico di Tor Vergata alle ore 00.00 (dalle alle 23.30).

A tutti ricordo inoltre, che on line sul sito dell’agenzia della mobilità di Roma trovate anche le mappe e gli orari delle Zone a Traffico Limitato diurne e notturne, mentre in quello di Atac, l’elenco dei presidi sulle corsie riservate dove si concentrerà principalmente l’attività degli ausiliari Atac e Roma TPL.

In vigore anche le nuove regole per l'accesso all'anello ferroviario, che con l'ordinanza del Sindaco numero 245 dello scorso 28 ottobre, stabilisce che sino al 31 marzo 2012 gli autoveicoli a benzina "Euro 1", quelli diesel "Euro 2", i ciclomotori e i motoveicoli "Euro 1" non possono entrare nell'Anello Ferroviario, dal lunedì al venerdì.

Per il resto, al solito, invito tutti a seguire gli aggiornamenti di ora in ora, contribuendo con le proprie info ed ‘esperienze sul mezzo’, sempre tanto preziose.

  • shares
  • Mail