Le transenne a livello di Montecitorio

Le transenne di Montecitorio

Guardate questa emblematica scenetta davanti a Montecitorio. Come a piazza Colonna (ma con meno tubi) la collina del parlamento è ben recintata. L'ansia di vedere entrare qualche non addetto è tale da farsi sempre il pollaio politico.

Dunque ci sono ovviamente le transenne. In assoluto le preferite per la sicurezza dei membri della casta. Perché a differenza di ferro battuto e vasoni sono mobili, ed evidentemente i costosissimi colonnotti elettrici, con tanto di semaforo, non garantiscono il necessario sigillante totale (un passaggio a livello come hanno messo dietro al Senato non sarebbe meglio?).

Così quando arriva l'auto blu, salta fuori come un guitto l'uomo scorta che diventa anche portiere dello stabile e sposta la transenna per poi richiudere il passaggio. Ecco perché proprio su quelle transenne alcuni contestatori che presiedono la zona ogni giorno, hanno messo dei simpatici manifesti, come per esempio quello che recita: "le uniche auto blu della prossima Repubblica" e sotto una foto di trattori in fila. La transenna diventa bacheca. Bravi.

Le transenne di Montecitorio
Le transenne di Montecitorio
Le transenne di Montecitorio
Le transenne di Montecitorio

Le transenne di Montecitorio
Le transenne di Montecitorio
Le transenne di Montecitorio
Le transenne di Montecitorio

  • shares
  • Mail