Panico bus Atac: straniero minaccia passeggeri, aggredisce vigili

Straniero bloccato dai caschi bianchi a Cornelia, dopo aver minacciato i passeggeri sul bus Atac 490, aggredito e ferito un vigile

Atac Roma - panico su bus 490 e aggressione

Nel far west della capitale anche le teste calde non si spostano a cavallo ma con il bus, dove le manifestazioni di follia e violenza finiscono spesso per spaventare e qualche mandare anche qualcuno all'ospedale.

Dopo non pochi e frequenti precedenti, accaduti in diverse zone della Capitale, nel tardo pomeriggio di ieri è toccato ai passeggeri del bus Atac della linea 490, in servizio da Cornelia alla Stazione Tiburtina, minacciati e spaventati dall'atteggiamento violento di un uomo straniero, scagliatosi contro i vetri della vettura.

Individuo costretto a scendere dal mezzo, solo grazie all'intervento degl agenti del XIV Gruppo Monte Mario della Polizia Locale di Roma Capitale, coordinati dal comandante Giuseppe Bracci, e quelli in servizio di viabilità in piaza San Giovanni Battista Della Salle, allertati dalla richiesta di auto dell'autista del bus.

Nonostante le resistenze manifestate una volta sceso, scagliate con una manata anche contro il volto di uno dei vigili, questi sono riusciti ad immobilizzare e identificare l'uomo che, su disposizione della Guardia Medica, è stato sottoposto a TSO (Trattamento Sanitario Obbligatorio) presso l’ospedale Santo Spirito.

L'uomo è risultato essere in Italia senza permesso di soggiorno, quindi del caso si occuperà la Polizia di Stato, mentre l'agente della Polizia Locale di Roma Capitale colpito al volto, medicato all'ospedale San Carlo di Nancy e stato refertato con quattro giorni di prognosi.

  • shares
  • Mail