Natale in crisi, pochi regali, a Roma saldi anticipati?

Babbo Natale al Mercatino Giapponese di Roma

Troppe tasse e pochi soldi concorrono a determinare il budget dei romani per la spesa e i regali di Natale, il traffico in strada non è affatto proporzionato agli acquisti e nella caccia alle ricette anticrisi qualcuno propone anche la liberalizzazione dei saldi.

Per ora sembra che la data d’inizio dei saldi invernali nel Lazio potrebbe essere comunque anticipata di 24 ore rispetto all’anno scorso, quindi non più il giorno della befana ma il 5 gennaio 2012.

"Lo ha deciso stamane la commissione Pmi, commercio e artigianato del Consiglio regionale del Lazio, votando all’unanimità dei presenti un emendamento alla Legge Finanziaria per il 2012 proposto dall’assessore alle attività produttive Pietro Di Paolo".

In ogni caso i saldi non risolvono il problema nell’immediato, la caccia ai regali belli ma economici continua, salvo non decidiate di scaricare la ‘patata bollente’ nelle mani infreddolite di Babbo Natale, quando scrivete la letterina però tenete conto che in tempi di crisi anche lui si aggira per mercatini (nella foto al Mercatino Giapponese di Roma) e i suoi aiutanti potrebbero essere in sciopero.

  • shares
  • Mail