Montesacro: ambulanza presta soccorso a piedi, fermata da incidente con Suv

Il 14 gennaio 2014 sulla via Nomentana, un incidente tra un Suv e un ambulanza, costringe gli operatori sanitari a proseguire a piedi, per prestare soccorso ad un ferito caduto in una buca poco distante.

ambulanza presta soccorso a piedi, fermata da incidente con Suv

Gli incidenti a Roma fermano tutti, anche le ambulanze, come quella della Croce Verde Romana che questa mattina intorno alle ore 9.30 zona di Montesacro, si è scontrata con un Suv della Nissan condotto da una persona con disabilità, all'altezza del civico 547 della via Nomentana, all'altezza dell'incrocio con via di Sacco Pastore.

A quanto pare nessuno dei presenti sui due veicoli è rimasto ferito nell'incidente avvenuto lungo il tratto della corsia preferenziale della consolare in direzione Roma Centro, poco prima del ponte che attraversa la ferrovia e la tangenziale nella zona del Quartiere Africano.

Peccato solo che l'incidente abbia costretto il personale sanitario presente sull'ambulanza a proseguire a piedi, per fortuna solo per una decina di metri, per portare a termine la chiamata, prestando soccorso ad una persona con lievi ferite in seguito ad una caduta in una buca dell'asfalto, costringendolo però ad aspettare una seconda ambulanza per il trasporto in ospedale del ferito.

Stando ai primi rilievi stradali effettuati dagli agenti del III Gruppo Nomentano della Polizia Locale di Roma Capitale, l'impatto sarebbe avvenuto tra la parte posteriore laterale sinistra del Suv grigio che viaggiava sulla corsia preferenziale con permesso per diversamente abili, e l'angolo anteriore sinistro dell'ambulanza che stava facendo inversione sulla Nomentana, con le sirene accese per soccorrere il pedone ferito.

  • shares
  • Mail