Regali di Natale 2011 a Roma per tutti: belli, generosi, preziosi e poco costosi

Merry sleepy christmas!_Dr. Hemmert

Scrivo ascoltando una vecchia compilation, regalo di un compagno di scuola ritrovato da adulta, un regalo di Natale in anticipo, pieno di musica, ricordi e affetto, delle prime feste, dei balli lenti, dei giochi spensierati di ragazzini delle medie che crescevano insieme.

Un regalo costato più tempo e cuore che soldi, apprezzato più di tanti altri costosi, commisurati alle disponibilità economica e al desiderio di mostrare il valore della propria generosità-disponibilità che al piacere di chi lo deve ricevere.

Per questo in questi giorni di crisi non solo economica, a chi mi chiede consigli sui regali di Natale, propongo quelli che non costano un soldo, o molto poco in termini economici e tantissimo dal punto di vista emotivo, proporzionati all’amore, l’affetto e le attenzioni che si sente il bisogno di manifestare alla persona che lo riceve.

Un cucciolo adottato al canile o un trovatello incontrato in strada, una vecchia bicicletta recuperata o tutto quello che è ancora bello e funzionante, da recuperare e/o scambiare ricorrendo al buon vecchio baratto, tutto quello che ha un sapore speciale, spesso solidale e potete tranquillamente scovare in mercatini, outlet e mostre mercato senza accendere un mutuo.

Vanno bene anche tutte quelle cose confezionate con le proprie manine, dagli angioletti per l’albero ai bigliettini disegnati con dedica, anche fatti alla meno peggio, come i lavoretti che facevamo da bambini e genitori, nonni e zii tengono ancora lontani dalla polvere e vicino al cuore nelle vetrinette.

E poi tempo per chi non ha bisogno di altro, in primis bambini e nonnetti, amici e estranei in difficoltà, un abbraccio per quella persona che lo aspetta da tanto tempo, un bacio per chi non se lo aspetta e ovviamente tutto quello che saprete 'guadagnare' dalla bella esperienza che dovrebbe essere un dono.

Non fate i timidi, condividete idee e consigli, perché è proprio con tutte le crisi del mondo, le tasse del governo Monti e i disastri dell’universo, che le cose preziose diventano più importanti e gradite. Voi che regalate?

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail