Riciclacasa Ama Roma: raccolta gratuita rifiuti ingombranti a domicilio prorogata al 31 marzo 2015

Prorogata al 31 marzo 2015 la raccolta gratuita a domicilio e al piano abitazione dei rifiuti ingombranti di AMA Riciclacasa

Mentre scompaiono i cassonetti dei rifiuti, sostituiti da un esercito di bidoncini colorati della raccolta differenziata, ma mai le discariche a cielo aperto e gli 'zozzoni' che impreziosiscono l'arredo urbano della città eterna di ogni genere arredo ed elettrodomestico ingombrante, proverei a ricordare a tutti che il servizio Riciclacasa di AMA continua a prorogare la raccolta gratuita a domicilio e al piano abitazione dei rifiuti ingombranti fino a 2 metri cubi di volume.

Nello specifico significa che quel divano a tre posti (2 mc), il tavolo con tanto di televisore a 29 pollici (1 mc), la lavatrice (1 mc) o la lavastoviglie (1 mc), che parecchi hanno il vizio di abbandonare in mezzo alla strada, insieme a reti, materassi, macchine del gas ecc … potevano benissimo essere ritirate gratuitamente dagli operatori AMA direttamente a casa dei legittimi proprietari, per essere differenziati e avviati agli impianti di trattamento per il recupero e il riciclo.

Riciclacasa AMA - raccolta gratuita rifiuti ingrombanti Roma

Il servizio di ritiro degli ingombranti e dei RAEE (rifiuti elettrici ed elettronici), prorogato di nuovo sino al 31 marzo 2015, resta riservato alle utenze domestiche e fornito su appuntamento, dal lunedì al sabato, dalle ore 9.00 alle 20.00.

Per effettuare la prenotazione basta chiamare lo Sportello di Roma Capitale 060606, attivo 24 ore su 24, o compilare l’apposito modulo di richiesta, nella sezione Servizi on-line del sito Ama.

Al momento della prenotazione, è necessario solo fornire il codice utente riportato in alto a destra nella bolletta della tariffa rifiuti.

Il servizio di ritiro gratuito a domicilio, come quello al piano stradale sempre attivo, restano gratuiti come i 13 Centri di raccolta aziendali, a disposizione dei cittadini tutta la settimana, e gli appuntamenti domenicali mensili con la campagna, organizzata in collaborazione con il TGR Lazio, “Il tuo quartiere non è una discarica”.

In sintesi quelli dove smaltire l'asciugacapelli o il modem fuso, pile esaurite di tutte le dimensioni, quel che resta del cellulare dopo un uso eccessivo, vecchi barattoli di vernice e tutto quello che riuscite ogni volta a tirare fuori dalla cantina.

Per le utenze domestiche che hanno bisogno di smaltire in una volta sola materiali superiori ai 2 metri cubi di volume e le utenze non domestiche, è attivo con la stessa proceduta anche il servizio di ritiro domiciliare a pagamento “Ricicla casa e lavoro”. Insomma, i servizi che vi consentono di non buttare i rifiuti di ogni dimensione dove capita non mancano, dovete solo usarli.

  • shares
  • Mail