Regali di Natale a Roma 2011: Fateli in beneficenza

regali solidali online

Ecco la vera moda trendy del momento. Di sempre verrebbe da dire, ma sapete come ragione il grosso degli umani, ha bisogno di sentirsi politically correct. Gli Stati Uniti con l'impero della charity, insegnano... "Ora" potete e dovete fare quindi i regali solidali.

Insomma la questione è vecchia. Arriva il Natale, la festa più rovesciata della Storia. Quella del tripudio consumista in nome della nascita di un povero Cristo in una stalla. Ma siamo stanchi anche dei comizi anticonformisti. Ne abbiamo fatti troppi. Sono ugualmente retorici.

Allora difendiamoci con i regali intelligenti. A parte l'universo intoccabile dei bambini (senza esagerare), se volete fare qualcosa di buono, almeno a Natale, fate beneficenza. In questo periodo di crisi nera, qualcuno giustamente penserà, ok, la faccio. A me stesso. Ma, purtroppo (o per fortuna, dipende dal vostro grado mentale di statistica) c'è sempre qualcuno che sta peggio di voi.

Le occasioni sono innumerevoli. Potete donare direttamente ai poveri che incontrate ovunque, ma se volete essere più moderni (e visibili nella carità...) potete affidarvi alle aste di beneficenza su eBay, o addirittura crearne una voi e poi regalare agli amici la possibilità di partecipare.

Potete acquistare i regali di Natale ad un mercatino di beneficenza, come quello di San Callisto (La Soffitta), oppure potete fare un regalo "diverso", appunto "solidale" (tipo quello in copertina) tramite associazioni quali Actionaid, Amnesty International e Telethon Italia. Citandone solo tre. Buon Natale a tutti.

  • shares
  • Mail