La settimana dei Municipi: I più virtuosi nella lotta alle Mafie

I Municipi più virtuosi nell'attivare protocolli antimafia e quelli che non hanno risposto con impegno all'iniziativa: il bilancio di un anno di Municipi senza Mafie, iniziativa lanciata da un'associazione nel 2013. E che era stata sottoscritta da tutti...

E' stato complicato forse per gli organizzatori dell'Associazione daSud dover tirare le somme dei risultati del loro protocollo Municipi Senza Mafie sottoscritto da tutti e 15 i minisindaci della Capitale il 18 novembre del 2013.

Ironia della sorte, doverlo presentare mentre è ancora in corso l'operazione Mondo di mezzo sull'affaire Mafia Capitale. E fra l'altro, come hanno spiegato alla presentazione dei risultati, alla presenza anche di altre associazioni come Libera, Carte in regola e Link, l'esito non è stato positivo.

"Nessuno dei 15 municipi – ha dichiarato il portavoce di daSud, Danilo Chirico – ha infatti rispettato fino in fondo gli impegni assunti. Se inoltre si considera che alcuni municipi hanno messo in campo attività trascurabili, sia sotto il profilo formale sia sostanziale, il dato diventa ancora più negativo"

Non ce ne stupiamo, visto lo scandalo a livelli più alti uscito fuori in questi giorni. Andando comunque nel dettaglio delle iniziative intraprese in questo anno, onore al merito ai progetti del Municipio III, nel campo dell’Anticorruzione il Municipio XI, sulla Formazione il Municipio VII, nel contrasto al Gioco d’azzardo il Municipio I, sui Beni confiscati ancora il Municipio I.

daSud

Scorrendo la tabella, si evidenzia che i Municipi che non hanno nemmeno avviato la maggioranza delle iniziative negli ambiti previsti, sono il IV, VIII (che hanno intrapreso azioni solo nella prevenzione del gioco d'azzardo) e il XII (che si è limitato a avviare iniziative nell'ambito istruzione e formazione).

I più virtuosi in merito, il I, il III, il VII e il XV, che hanno avviato progetti in tutte le aree previste dal protocollo, ovvero appalti, corruzione, gioco d’azzardo, beni confiscati, formazione e istruzione.

Il V, il IX e il XIII hanno avviato iniziative in quattro ambiti su 5, mentre il VI e il XIV ne hanno avviate sono tre su cinque. Il che non implica che gli obiettivi prefissati per queste aree siano stati completati con successo, spiega DaSud.

Da segnalare in particolare il Municipio XI, che ha dato il via a un (concreto) progetto di monitoraggio della trasparenza delle Opere pubbliche realizzate con il progetto “ A che punto siamo”, ambito nel quale si sono distinti anche i Municipi III, XIII, XV.

In relazione ad Appalti e gare, vengono segnalate le iniziative virtuose dei Municipio I, II, XIV, XI, III e IX, mentre progetti contro il gioco d'azzardo sono stati avviati dal Municipio I, III, IV.

In ogni caso, “il quadro che ci troviamo di fronte è negativo: bisogna fare di più”, spiega l'associazione. Un altro anno di tempo basterà?

Foto | DaSud

  • shares
  • Mail