Atac: le deviazioni della settimana dal 5 all'11 dicembre 2011

via ostiense

Questa settimana inizia con il fardello del Piano industriale 2011-2015 per risanare i dissesti di Atac, e le conseguenze dell’approvazione del severo Decreto Salva Italia per la manovra da 24 miliardi del governo Monti, che non tarderà a manifestarsi anche sulla mobilità, nonostante l’ottimismo manifestato della governatrice del Lazio Renata Polverini.

Lunedì si parte presto dall'1 di notte, con il divieto di sosta temporaneo su via della Conciliazione, via della Traspontina e Borgo Sant'Angelo, tra le misure di sicurezza adottate per la visita del Presidente della Repubblica Napolitano all'Auditorium della Conciliazione, in occasione della Giornata Internazionale del Volontariato.

Per la stessa ragione, dalle 7 in piazza Pia, viene anche soppressa la fermata delle linee bus 23, 34, 62, 271, 280, 982, e trasferito da piazza Pia sul lungotevere in Sassia il capolinea della 40 Express.

La cerimonia di omaggio al Milite Ignoto in occasione dell’avvicendamento del Capo di Stato Maggiore dell’Esercito, alle 9.30 rischia invece di causare i consueti brevi stop e rallentamenti alle trentasette linee in transito: H, 30Express, 40Express, 44, 46, 62, 63, 64, 70, 80, 80L, 81, 84, 85, 87, 117, 119, 160, 170, 175, 186, 271, 492, 571, 628, 630, 715, 716, 780, 781, 810, 916, 110 Open e Archeobus.

A Ostia le potature in viale della Villa di Plinio, nel tratto compreso tra via Cristoforo Colombo e piazza di Castel Fusano, in direzione di piazza di Castel Fusano, possono essere causa di deviazioni per le linee bus 014 e 06 scolastico, mentre lungo il percorso della linea 028, in direzione del capolinea di via dei Santi Audiface e Abacuc, il divieto di transito ai mezzi pesanti su via di Santa Seconda, devia i bus su via di Boccea.

Martedì dalle 14 alle 19 la manifestazione in piazza Oderico da Pordenone rischia di deviare la linea 716, ma qualche modifica della viabilità o deviazione potrebbero causarla anche studenti, precari e movimenti di lotta per la casa, riuniti alle 15 davanti alla stazione delle metropolitana Piramide, per protestare contro i rincari causati dai dissesti accumulati da Atac e Acea.

Nella zona di Castro Pretorio mercoledì 7 dicembre dalle 11 alle 13 un sit-in (manifestazione statica ) a piazza della Croce Rossa rischia di causare deviazioni alle linee 61, 490, 491 e 495. Una voragine in via Santa Seconda, tra via Casalotti e via Cellulosa, devia i bus della linea 028 a causa dei lavori in corso.

Dal 7 all'11 dicembre il Palazzo dei congressi dell'Eur torna ad ospitare il paradiso da sfogliare della Fiera nazionale della piccola e media editoria Più libri più liberi, e chi arriva provvisto di un BIT obliterato in giornata o della Metrebus Card valida, ha diritto ad un ingresso ridotto.

Giovedì 8 dicembre ri-parte la navetta dello shopping 1 insieme al Piano della mobilità e dei trasporti per Natale 2011, con la serie di chiusure straordinarie dalle 14 alle 18, della Zona a Traffico Limitato del Centro.

Nello stesso giorno, la tradizionale manifestazione in piazza di Spagna per le celebrazioni della festa dell'Immacolata, e la visita del papa Benedetto XVI prevista per le 16.00, sono causa di diversi provvedimenti di ordine pubblico.

Via due Macelli, nel tratto compreso tra largo del Tritone e piazza di Spagna, viene chiusa, deviando le linee 116, 119 e 590 da inizio servizio alle 20.30, mentre dalle 12 "fino a cessate esigenze" resta chiusa anche la stazione Spagna della metro A.

Il passaggio del corteo papale chiude al traffico via Tomacelli, piazza Augusto Imperatore e via del Corso, tra piazza del Popolo e largo Goldoni, dalle 13.30 alle 17.30, spostai capolinea delle linee 224 e 913 da piazza Augusto Imperatore a piazza Cavour, e deviale linee Shopping 1, C3, 81, 590 628, 926 e 110 Open.

Dalle 10, in Prati via Candia resta parzialmente chiusa al traffico per una manifestazione, deviando le linee 180Express, 490, 492 e 495

Nella stessa giornata, dalle 15 alle 17, la processione religiosa dalla chiesa dell'Immacolata di via Monte del Gallo, percorrendo vicolo del Vicario, via della Cava Aurelia, via San Silverio, via Gregorio VII (corsia preferenziale), via Monte del Gallo, Clivio Monte del gallo, via del lago Terrione, per tornare in via Monte del Gallo, devia invece il consueto percorso delle linee 34, 190 e 916F.

A Centocelle, il mercatino natalizio in via dei Castani, chiude invece la strada al traffico dalle 6 a mezzanotte, tra via dei Faggi e piazza dei Mirti, deviando le linee bus, C5, 312, 552 e 556, su via dei Sesami e via dei Faggi, a linea C5 devia su viale delle Gardenie e via Tor de Schiavi.

Sempre nel pomeriggio di giovedì 8, la Ztl del Centro storico resta attiva dalle 14 alle 18 e Nel corso del mese, la chiusura dalle 14 alle 18 sarà replicata in altre due giornate festive, l’11 e il 18 dicembre.

Dalla mezzanotte di giovedì alle 8 di venerdì 9 dicembre la festa dell’Immacolata a San Lorenzo chiude al traffico piazzale di Porta San Lorenzo, un tratto di via Tiburtina da piazzale Tiburtino a via degli Ausoni e via dei Marruccini da via dei Ramni a via Tiburtina, deviando la linea notturna n10 per piazzale del Verano e via dei Reti e le linee C3, 71 e 492 per via dei Ramni.

Venerdì, sabato e domenica l'elevata concentrazione di polvere sottili rilevata dalle centraline Arpa, dalle 7.30 alle 20.30 blocca di nuovo la circolazione dei veicoli più inquinanti nella Fascia Verde.

Un corteo, una gara ciclistica e un mercatino socio-culturale. Questi gli appuntamenti del fine settimana con i quali dovrà fare i conti il trasporto pubblico a Corcolle, Tor Vergata e Ostia.

Sabato a Corcolle un corteo di protesta che partirà alle 10 da via Polense per giungere intorno alle 14 in via Zagarolese, rischia di creare rallentamenti o brevi stop ai bus delle linee C5, 042 e 508.

Domenica a Tor Vergata, tra le 8.30 e le 12.30 una gara ciclistica amatoriale chiude al traffico viale Heidelberg, via Gismondi, via Achiginnasio e via Carli, deviando i bus della linea 20Express su viale della Sorbona e saltando le quattro fermate previste in viale Heidelberg.

Ad Ostia i consueti mercatini socio-culutrali di via delle Baleniere chiudono al traffico per l’intera giornata la carreggiata che collega lungomare Toscanelli a corso Duca di Genova, deviando i bus della linea 05 provenienti da via Baffigo.

A Tor Pignattara la manifestazione “Aspettando il Natale” chiude la strada tra via Casilina e via Bartolino da Novara, deviando i bus della linea 409 su percorsi alternativi per l’intera giornata, mentre l'elevato numero di pedoni poco prima delle 18 ha costretto a chiudere via del Corso, tra largo Chigi e piazza Venezia, deviando su via Cesare Battisti, via IV Novembre, via Nazionale e via del Traforo tutte le linee di bus normalmente in transito in via del Tritone e via del Corso.

Per domenica 11 dicembre è atteso sul binario 24 della Stazione Termini anche l'arrivo in stazione del nuovo Leonardo Express, la navetta che agevolerà gli spostamenti tra la stazione e l'aeroporto di Fiumicino con un binario più pratico da raggiungere, sedili più comodi, un'attenzione particolare ai disabili e tornelli per stanare gli evasori.

Per il presidente della Regione Lazio Renata Polverini più che di un servizio “Si tratta di un biglietto da visita del nostro paese per le migliaia di turisti che arrivano dall’estero nel nostro paese”, sperando che non faccia la fine di tanti biglietti da visita, soprattutto ora che i tagli della manovra del governo costringono tutti a ridimensionare servizi e aspettative.

I cantieri di questa città possono anche rischiare di non chiudere, ma i i lavori in corso continueranno sempre a garantire la loro parte di deviazioni e disagi, come quelli causati ormai da troppo dalla modifiche alla circolazione del cantiere che sta realizzando il Corridoio del trasporto pubblico Eur Laurentina – Tor Pagnotta.

Prosegue la deviazione del percorso della linea n9 lungo via dell’Annunziatella su richiesta degli stessi residenti nella zona per limitare il disturbo provocato dal transito notturno delle vetture, così i bus provenienti dalla stazione metro Laurentina seguono il normale itinerario sino a piazzale del Caravaggio, quindi proseguono per via Andrea Mantegna, deviano per via Tommaso Odescalchi e seguono per largo Benedetto Bompiani, prima di riprendere il normale itinerario.

In senso inverso, provenendo dalla stazione Termini, giunti in largo Benedetto Bompiani, deviano su via Tommaso Odescalchi, via Andrea Mantenga, e seguono per piazzale del Caravaggio per riprende il normale percorso.

Dopo la riapertura della tratta Termini-Arco di Travertino della linea A della metropolitana, proseguono fino ad aprile 2012 i lavori della nuova Linea C nella stazione di S. Giovanni, di conseguenza dalla domenica al venerdì, la Linea A della metro continuerà ad effettuare l'ultima corsa alle ore 21.00.

A partire dalle 21.00 il servizio rimane quindi sostituito dalle due linee bus MA1 Battistini-Arco di travertino e MA 2 Flaminio-Anagnina, con fermate in prossimità delle stazioni metro ad eccezione della stazione Spagna, servita dalle fermate a p.zza Barberini e Porta Pinciana. Il sabato la Linea A effettua servizio regolare (5,30 1,30), mentre per ulteriori informazioni e modifiche sul servizio sostitutivo, è attivo il numero unico 06.57003.

Dalle scorse settimane ereditiamo anche i nuovi servizi di assistenza alla clientela disponibili alla biglietteria della Stazione di Prima Porta della Ferrovia Roma-Viterbo, dove acquistare anche le Metrebus card, che estende il limite d’età per godere delle agevolazioni regionali da 25 a 30 anni.

Stessa cosa sulla linea A della metropolitana, dove oltre all'esposizione di storie di “nuovi romani”, continua la Copertura radiomobile della Metropolitana di Roma, in fase di test in alcune ore della giornata, nelle stazioni della Metro A di Spagna, Barberini e Repubblica, grazie all’accordo stipulato con gli operatori di Telecom Italia, 3 Italia, Vodafone e Wind.

Per gli abbonati Atac prosegue anche le sperimentazioni del progetto WiParking, per prenotare il parcheggio nelle autorimesse private direttamente on-line, e ViviFacile/Tpl per viaggiare “più informati” sui mezzi di trasporto pubblico.

Chi viaggia sui bus che partono e tornano dal deposito di mezzi di Tor Pagnotta, continuerà ad approfittare delle fermate extra che questi effettuano anche nel percorso tra la rimessa e il capolinea, tra le 4 e le 7 del mattino, e dalle 20 all’1 di notte.

A contraddistinguerli anche la numerazione, L01 Tor Pagnotta-stazione Laurentina MB; L02 Tor Pagnotta-Eur/piazzale Nervi; L03 Tor Pagnotta-Colombo/piazza Rufino; L04 Tor Pagnotta-stazione Ostiense; L05 Tor Pagnotta-Eur/piazzale Agricoltura; L06 Tor Pagnotta – Artco di Travertino MA; L07 Tor Pagnotta – piazza Venezia; L08 Tor Pagnotta – Stazione Termini, che al ritorno cambia rispettivamente in L10, L20, L30, L40, L50, L60, L70 e L80.

Dallo scorso venerdì 18 novembre il servizio delle linee notturne n18 (viale Quaglia – piazza Venezia), n19 (viale Newton - piazza Venezia) e n27 (Policlinico di Tor Vergata – piazza di Cinecittà), ha modificato gli orari delle corse di inizio e fine servizio.

La linea n18, dalla domenica al giovedì, adegua i tempi di percorrenza con l’aggiunta di una vettura in servizio e posticipa prima ed ultima partenza da piazza Venezia alle ore 23.56 (dalle 23.50) e 4.58 (dalle 4.50). Per venerdì e il sabato si adeguano i tempi di percorrenza con l’aggiunta di una vettura in servizio e incrementa l’offerta di trasporto con 2 corse aggiuntive da piazza Venezia e 1 corsa aggiuntiva da viale Quaglia.

Per la linea n19, il venerdì e il sabato, il numero di corse offerte viene adeguato alla domanda dell’utenza. L’ultima partenza da viale Newton è anticipata alle 5 (dalle 5.20), anticipate anche prima ed ultima partenza da piazza Venezia rispettivamente alle 00.00 (dalle 00.10) e alle 5 (dalle 5.10).

Sulla linea n27, infine, il venerdì e il sabato, il numero di corse offerte viene adeguato alla domanda dell’utenza, e viene posticipata la prima partenza dal Policlinico di Tor Vergata alle ore 00.00 (dalle alle 23.30).

A tutti ricordo inoltre, che on line sul sito dell’agenzia della mobilità di Roma trovate anche le mappe e gli orari delle Zone a Traffico Limitato diurne e notturne, mentre in quello di Atac, l’elenco dei presidi sulle corsie riservate dove si concentrerà principalmente l’attività degli ausiliari Atac e Roma TPL.

In vigore anche le nuove regole per l'accesso all'anello ferroviario, che con l'ordinanza del Sindaco numero 245 dello scorso 28 ottobre, stabilisce che sino al 31 marzo 2012 gli autoveicoli a benzina "Euro 1", quelli diesel "Euro 2", i ciclomotori e i motoveicoli "Euro 1" non possono entrare nell'Anello Ferroviario, dal lunedì al venerdì.

Per il resto, al solito, invito tutti a seguire gli aggiornamenti di ora in ora, contribuendo con le proprie info ed ‘esperienze sul mezzo’, sempre tanto preziose, è invece l'Agenzia della mobilità di Roma ad offrire un bollettino del traffico consultabile per zone, aggiornato periodicamente dalle 7 alle 11.30 e dalle 17 alle 19.

  • shares
  • Mail