Piano Atac: da 1 gennaio 2015 nuovi ticket da 48 ore

Aspettando i frutti del nuovo piano industriale Atac, dai nuovi ticket ai nuovi bus.

La fine dell'anno che tira le somme lavora alacremente anche sui disastrosi conti di Atac, con i suoi 1,7mld di debito accumulato negli ultimi dieci anni (non sanati dai precedenti piani industriali) e il nuovo piano industriale pronto a concedere un po' di respiro, a partire dalla delibera che cambiando la ripartizione degli incassi sui biglietti, concederà alle casse dell'azienda del trasporto pubblico della Capitale l'86% rispetto al vecchio 68%, fenomeno evasione a parte.

Tra i provvedimenti, dal primo gennaio 2015, entra in vigore anche il nuovo biglietto della durata di due e tre giorni.

Atac nuovi biglietti

Insieme al biglietto da 1,5 euro che a Roma consente di usare metro, bus, tram, treni delle ferrovie di Trenitalia e pullman Cotral, e il ticket per 24 ore al costo di 7 euro, arriva anche quello da 48 ore che costerà 12,5 euro, e quello per tre giorni con validità effettiva di 72 ore che costerà 18 euro, per adeguarsi soprattutto alle esigenze di turisti e pendolari, come precisato dall'assessore dei Trasporti della Regione, Michele Civita, artefice di questa riforma

«Questa formula va incontro alle esigenze di chi viene in vacanza a Roma, ma anche di chi arriva nella Capitale per lavoro e si ferma per qualche giorno. Cambia anche la distribuzione degli incassi del Metrebus Lazio, in quel caso più a favore di Cotral e Trenitalia, ma in linea di massima l'obiettivo vero è spingere le aziende a contrastare con più efficacia il fenomeno di coloro che viaggiano senza pagare il biglietto».

Per soddisfare la necessità di sostituire i circa 600 bus ormai inutilizzabili, è spuntata anche l'ipotesi di partnership con una società cinese, in una trattativa delicata sulla quale aleggia anche la presenza scomoda di Antonio Cassano, ex manager di Atac, indagato con altri dall'inchiesta sui biglietti clonati per peculato e riciclaggio dalla procura di Roma, ora nuovo direttore operativo della King Long Italia (costoletta italiana della società cinese che produce bus).

Foto | Blogo

  • shares
  • Mail