Roma 1° dicembre 2011: Aids Day & Prevenzione

Hiv ribbon in SVG format (free) Il 1º dicembre di ogni anno per molti sorge e tramonta sull’Aids Day e sulle tristi stime di un nemico infido che ha poco a che vedere con l’ira di Dio e parecchie affinità con l’insostenibile leggerezza dell’essere, che svela presto il peso di quello che scegliamo e apprezziamo come leggero.

Di chiacchiere, ricerche, propositi, nastrini rossi e campagne oggi ne potete avere quante volete, ma domani questa carogna, che non discrimina nessuno, contagia ancora parecchi e uccide in tutto il mondo, non sparirà.

Voi però lo potete evitare usando il preservativo durante un rapporto sessuale, facendo il test dell’Hiv in uno dei tanti ospedali e laboratori della città, e insegnando a chi la ignora la differenza tra sesso e amore per se stessi. Per tutti quelli che hanno bisogno di una spintarella per avvicinarsi alla prevenzione, ho comunque preparato una bella lista di iniziative e campagne divulgative che partono o arrivano a Roma, dopo il salto.

Sulla scia di “Getting to Zero”, zero morti per AIDS, zero infezioni da HIV e zero discriminazioni per i malati di AIDS, obiettivo, proposito e slogan della Giornata Mondiale contro l’Aids del 2011, parte il sostegno della ricerca sull'Hiv/Aids di Anlaids Network, e proprio da Roma parte la mostra multimediale itinerante e il viaggio attraverso foto, video e un documentario di "Free: 10 anni di lotta all’AIDS in Uganda, 10 anni di bambini nati senza HIV”, realizzato da Fondazione AVSI, in collaborazione con Medicina & Persona.

La ricerca Ipsos e un minimo di contatto con i giovani conferma quanto questi sappiano ancora poco di sesso sicuro e metodi contraccettivi, e se il neonato progetto Anlaids (sostenuto da Durex) Think Safe 2011-2012 rivolto ai giovanissimi delle scuole medie superiori arriverà presto anche in discoteca, i Giovani della Croce Rossa Italiana saranno in Piazza Mignanelli vicino Piazza di Spagna, con un intero villaggio della prevenzione dalle 14 alle 20 di sabato 3 dicembre 2011 per sensibilizzare i giovani alla prevenzione delle malattie a trasmissione sessuale e promuovere uno stile di vita sessualmente sano.

Il 4 dicembre, sarà sempre Roma ad ospitare il convegno ''Educazione alla sessualità'' a 5 anni dal lancio della Campagna ''Impara l'ABC'' presso Comitato Centrale della CRI, mentre continua la campagna di sensibilizzazione per la prevenzione dall’AIDS, sponsorizzata da Asl RMC Distretto 11, il Municipio Roma XI, la Polisportiva Icaro e il Consorzio Farmacia 360° nel Municipio XI .

Dalle superiori all’università non si finisce mai di imparare e Sieropositivo. it sarà oggi alle ore 17.00 in aula 303 dell’Università Luiss Guido Carli, mentre anche gli attori Gabriele Rossi e Nicole Murgia, protagonisti della fiction RAI “Tutti Pazzi per amore”, con lo sceneggiatore Ivan Cotroneo, saranno con in aula con il Mario Mieli per riflettere sulla storia di questi 30 anni, dalle 17.00 alle 20.00 all’Università Roma Tre (Facoltà di Lettere e Filosofia – polo didattico DAMS, aula B1) in via Ostiense 133.

A tutti gli altri ci pensano le eloquenti campagne a favore dell'uso del profilattico, prezioso alleato della prevenzione sin dall’antichità, come quella della Lila che invita a proteggersi ‘semplicemente’.

L’ironico contributo all’uso del preservativo arriva anche dell’Arcigay Roma, ArciLesbica Roma e NPS Network Persone Sieropositive con il video di Lucia Pappalardo e una Caterina Guzzanti in versione drag king, donne che si esibiscono interpretando personaggi maschili famosi o anche solo stereotipi maschili, sottolineandone gli aspetti estetici più virili con barba abiti tipicamente maschili, e la pratica del 'packing', che consiste nel riempire un condom di ovatta mimetizzandolo nei pantaloni, per 'camuffare' l'appartenenza al genere maschile.

Oltre a tornare in aula, e in pista venerdì 2 dicembre con il Muccassassina Red Party, per tutto il mese di dicembre il Circolo di Cultura Omosessuale “Mario Mieli” offrirà il suo contributo alla lotta all’Aids, sguinzagliando unità di strada nei luoghi di aggregazione e nei luoghi finalizzati all’incontro sessuale e di prostituzione, offrendo consulenze mediche, distribuendo preservativi e opuscoli, e potenziamento del Numero gratuito del Circolo Mieli “Rainbow Line” 800.110611, attraverso il quale gli operatori forniscono informazioni sul sesso sicuro, su Hiv/Aids, Test Hiv, infezioni sessuali, prevenzione, da lunedì a giovedì dalle 11.00 alle 20.00 e venerdì dalle 11.00 alle 18.00.

La prevenzione, sensibilizzazione, informazione e il supporto psico-sociale, in occasione della giornata mondiale contro l'AIDS del 1° dicembre, passa anche per Android, iPhone, RIM (Blackberry OS) con Hiv-Bookmark, la prima applicazione totalmente gratuita, in italiano e in inglese, sviluppata da NPS Italia Onlus.

In ogni caso per avere informazioni scientifiche e aggiornate sull’infezione da HIV e
sull’AIDS ci si può rivolgere al:

Servizio Nazionale Telefono Verde AIDS - 800 861061 - Istituto Superiore di Sanità, Roma.
Dal Lunedì al Venerdì dalle ore 13.00 alle ore 18.00
Anonimo e gratuito.

ASL RM/C Unità Operativa AIDS, Distretto 11, Roma – 06 51005071
Dal Lunedì al Sabato dalle ore 8.00 alle ore 12.30
Anonimo, No gratuito

Associazione Nazionale per la Lotta contro l’AIDS (ANLAIDS) Onlus Lazio, Roma – 06 4746031
Dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9.00 alle ore 17.00
Anonimo, No gratuito.

Circolo di Cultura Omosessuale Mario Mieli,Roma – 06 5413985
Dal Lunedì al Venerdì dalle ore 11.00 alle ore 18.00

Gay Help Line, Roma – 800 713713 Salute Arcigay - Roma
Lunedì, Mercoledì, Giovedì e Sabato dalle ore 16.00 alle ore 20.00
Anonimo e gratuito.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail