La settimana dei Municipi. Fra crisi economica e solidarietà

Iniziative di solidarietà nei Municipi di Roma, pur pressati dalle casse vuote. Eventi patrocinati o promossi magari un po' per farsi pubblicità, e un po' per beneficenza vera. Ma meglio di niente.

Eccoci a segnalare qualcuna delle iniziative più meritevoli patrocinate o promosse dai Municipi della Capitale. Che mantengono gli occhi aperti comunque anche sulla crisi economica che pressa i propri residenti, soprattutto gli esercenti
 
Ad esempio, grazie al progetto di solidarietà promosso da Cinecittàdue con il patrocinio del Comune di Roma Capitale e della Caritas in collaborazione con il Municipio VII e la Confcommercio di Roma, 200 famiglie - individuate come le più bisognose del quartiere - riceveranno in dono a Natale un vero e proprio “buono spesa”, una card del valore di 80 euro da utilizzare nei punti vendita del centro commerciale.

euro

“Le persone che riceveranno questo dono” ha affermato Mons. Giuseppe Marciante, Vescovo S.E.R., nel corso della conferenza “sono persone normali che fino a qualche anno fa riuscivano a essere autonome ma che oggi non riescono più a far fronte a tutte le spese".

Scatta un selfie e lascia un caffè sospeso. Un Caffè per una casa famiglia è il nome dell’iniziativa di raccolta fondi promossa dalla cooperativa sociale Spes contra spem con il patrocinio del Municipio III e che prenderà il via il 1 dicembre. Sarà possibile, nei bar che aderiscono all’iniziativa, lasciare un caffè pagato che andrà a sostenere Casablu, la casa famiglia per persone con disabilità che si trova in Via Comano 45, nel quartiere Nuovo Salario.

I bar, la cui lista è reperibile sul sito di Spes contra spem o sulla sua pagina Facebook, hanno accettato di gareggiare .

Sabato 6 dicembre, presso il supermercato Todis di via Carlo Albizzati (Dragona) e sabato 13 dicembre al Todis di via di Castel Porziano 19, la Costituente di Fratelli d'Italia-Alleanza Nazionale del Municipio X effettuerà una raccolta di beni di prima necessità da destinare alle Famiglie italiane bisognose del territorio.

Invece il 10% del ricavato delle vendite sull'acquisto dei prodotti presso il Mobilnovo Now in via G.Ferrari 7, il noto negozio di design e arredamento di proprietà delle sorelle Romano continuerà fino al 21 dicembre e andrà a sostenere l'Associazione "Oltre lo sguardo" nei progetti di autonomia di giovani adulti con grave disabilità.

Fondi che vengono utilizzati per progetti affinchè la separazione dalle famiglie avvenga in modo sempre più graduale e sereno anche attraverso lo sviluppo di laboratori come ad esempio quelli di cucina e di psicomotricità in musica.

L'iniziativa di solidarietà patrocinata dal Comune di Roma Municipio I ha avuto l'attenzione di molti volti noti del cinema, della televisione e del sociale. Tra questi Anna Moroni e Michele Mirabella .

Non dimentichiamo però la cruda realtà di alcune situazioni nei quartieri della Capitale. Come l'emergenza del centro sociale anziani Cinecittà che è stato chiuso nei giorni scorsi dai Vigili del Fuoco per ragioni di sicurezza.

“Ci si riempie la bocca di sociale e tutela delle fasce più deboli, ma dopo le scuole che cadono a pezzi dove a farne le spese sono i bambini, ecco che arriva invece la notizia di un centro anziani inagibile a causa dell’incuria delle Istituzioni", dicono Cristiano Buoncristiani ed Augusto Santori, esponenti di DifendiAMO ROMA.

"Almeno la metà delle attività del Municipio XV sono in grave affanno e il 50% di quest'ultime a rischio chiusura. Per Natale non comperiamo nei maxi centro commerciali, riscopriamo i piccoli negozi di quartiere!" ricorda invee Vincenzo Leli, Presidente del Club Forza Italia XV Municipio, che ha lanciato l'iniziativa A Natale compra locale.

Leli ha anche ricordato l'interessante App 'xZona', applicazione per telefonini e tablet che stimola gli utenti a fare acquisti a Roma nord con offerte scontate e fidelity card digitali per chi fa spesa sotto casa".

Il Municipio IX ha lanciato invece un marchio che individua i prodotti di Denominazione d'Origine Municipale: il 'Dom', un logo per individuare e valorizzare i prodotti agricoli che nascono nelle vaste aree dell'agro romano presente nel municipio.

Sempre solidarietà per Roma Produttiva e Solidalè un nuovo marchio che identifica un progetto che vede la partecipazione dei Municipi romani, grazie ai quali - ha detto l'assessore capitolino Marta Leonori - sarà possibile "sul territorio il recupero delle eccedenze e la loro distribuzione a enti e associazioni che assistono chi ha bisogno. Il Municipio di competenza provvederà, infatti, a indicare a coloro che aderiranno cosa fare, quali alimenti è possibile immettere nel circuito della solidarietà, come effettuare il ritiro”

Per aderire si potrà scrivere una email a: eccedenzealimentari@comune.roma.it oppure contattare lo 060606 o visitare il portale www.comune.roma.it.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail