B&B Roma: turista morto, grave la moglie per fuga di monossido

La fuga di monossido in un B&B Bed&breakfast del centro di Roma ha ucciso un turista americano, mentre sa moglie versa in gravi condizioni.

turista morto B&B Roma

A causa del monossido sprigionato all'interno di un B&B nel centro di Roma, un turista americano di 76 anni ha perso la vita, mentre la moglie settantenne, ricoverata al policlinico Umberto I, resta in gravi condizioni.

La tragedia è avvenuta nella serata di mercoledì 3 dicembre 2014, in un bed&breakfast di Passeggiata di Ripetta, ma l'intervento sul posto dei Vigili del Fuoco ed i soccorritori non ha permesso di salvare l'uomo.

I primi rilevamenti disposti dal pm e dai vigili del fuoco sembra abbiano hanno evidenziato un malfunzionamento della caldaia, responsabile di aver sprigionato monossido di carbonio, respirato dalla coppia di turisti, in una quantità letale per l'uomo.

La salma del turista deceduto resta comunque a disposizione dell'autorità giudiziaria, in attesa dell'autopsia che stabilirà le cause della morte.

In aggiornamento

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail