Marino a Tor Bella Monaca annuncia: "Rifaremo i marciapiedi"

Il primo cittadino ha trascorso la mattinata di domenica nella periferia romana

Ignazio Marino ha trascorso la mattinata di domenica in periferia. Precisamente a Tor Bella Monaca.

Assieme a lui il vicesindaco Nieri, l'assessore al commercio Marta Leonori e il Presidente della commisione lavori Pubblici Dario Nanni oltre ovvimente al Presindente del municipio Scipioni.

"Mi sento sindaco tra la gente anche se questo ha modificato la mia qualità della vita.  -ha detto Marino durante l'incontro- Mi sento una persona tra le altre che però sente il dovere di non andare a dormire finché tutto non è a posto".

E proprio perchè c'è tanto da fare Marino ha parlato dei prossimi interventi strutturali nelle periferia romana di Tor Bella Monaca:

"Avevamo detto che avremmo rifatto i marciapiedi e nell'assestamento di bilancio abbiamo messo 1 milione solo per marciapiedi di Grotte Celoni e Tor Bella Monaca“

Anche il mini-sindaco Marco Scipioni è intervenuto sulla questione dei lavori e sulla Metro C:

"I lavori possono partire subito, mancavano da circa dieci anni (...) In questo quadrante tre fermate, Grotte Celoni, Due Leoni e Torre Gaia ha aiutato la mobilità e sta funzionando molto bene. Sta andando bene anche il porta e porta: nessuno e' perfetto ma stiamo migliorando"

Il primo cittadino ha poi concluso il suo intervento:

"Noi dobbiamo concentrarci sui problemi davvero importanti delle persone. In questi mesi, dopo un lavoro per rimettere a posto i conti, abbiamo scelto le cose essenziali su cui puntare, in primis concentrarci sulle periferie che negli ultimi 30-40 anni hanno sofferto di più, con meno risorse. Per questo abbiamo messo in campo un piano Acea da circa 200 mila punti di illuminazione led nelle nostre strade e soprattutto nelle periferie. Sempre a loro sono stati destinati 18 milioni di euro in assestamento di bilancio"
  • shares
  • Mail