Atac: biglietto sonoro, entrata da porta anteriore e colonna sonora anti-portoghesi di Marino in radio

Dal Sindaco Marino in radio arriva il biglietto sonoro con entrata dalla porta anteriore e nuova colonna sonora anti-portoghesi dei disservizi Atac.

Atac Marino- biglietto sonoro con entrata dalla porta anteriore

Il servizio Atac sembra destinato a restare scarso e costoso, mentre a quanto pare Guido Improta, Assessore ai trasporti ed alla mobilità della giunta romana di Ignazio Marino, continua a lavorare alacremente a nuovi sistemi per far pagare il biglietto a quei cosiddetti 'portoghesi' di ogni razza, cultura, credo ed etnia.

"A breve biglietto sonoro con entrata dalla porta anteriore"

Una notizia che arriva dal Sindaco di Roma Ignazio Marino ai microfoni di Radio Radio

"L'assessore Improta sta progettando un sistema di lettura automatico con una sorta di strisciata su un pannello che emetta un suono in modo tale che chiunque entra dimostri di avere un titolo di viaggio"

Un sistema di lettura automatica associato alla salita limitata alla sola porta anteriore, concepito allo scopo di rendere impossibile l'evasione del ticket, e forte di quell'incremento di controllori recuperati dalle sedie degli uffici della municipalizzata con il riassetto interno che inorgoglisce il nostro sindaco, un po' meno magari gli impiegati della stessa, passati da comodi uffici riscaldati all'inferno dantesco del trasporto pubblico che dovrebbe gestire.

"Ai tempi di Gianni Alemanno sono state assunte centinaia di persone che sono state messe a lavorare davanti ad un pc. Noi abbiamo deciso di spostarle, chiedendo loro di controllare biglietti perché ci stiamo preparando anche a fare entrare le persone dalla porte anteriore e con il controllori potremo controllare che tutti pagano il biglietto. Resistenze trasferimenti? Non abbiamo bisogno di persone che passano le ore in ufficio ma di personale viaggiante che aiuta a migliorare i servizi".

Un sistema già usato con successo in altri paesi, che indipendentemente dal rapporto costi-benefici che riuscirà a raggiungere qui da noi, da subito sembra assicurare una colonna sonora a dir poco ridondante ai disservizi che la corazzata Atac non riesce a superare.

Foto | Blogo

  • shares
  • Mail