Palazzo Venezia: apertura straordinaria dei Depositi per tutto dicembre

Un allestimento visitabile solo temporaneamente che corrisponde al periodo natalizio

Palazzo Venezia


Un tour da non perdere perché davvero molto raro. A partire dal 29 novembre e per tutto il mese di dicembre, residenti e cittadini in visita in città, potranno avere accesso ai Depositi di Palazzo Venezia, di solito non visitabili. Nella storica struttura di via del Plebiscito 118, dunque, i visitatori potranno osservare oggetti molto rari e manufatti dal grande valore scientifico.

Il progetto è stato possibile grazie all’impegno della Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico Artistico ed Etnoantropologico e per il Polo Museale della città di Roma, diretta da Daniela Porro e del Museo Nazionale del Palazzo di Venezia diretto da Andreina Draghi, in collaborazione con il concessionario dei Servizi Aggiuntivi Gebart S.p.A.

Di particolare pregio i capolavori di Giorgione, Pisanello, Maratti e Vasari, ma anche le collezioni di porcellane con elementi legati alla manifattura peculiare di Oriente ed Occidente. Che dire delle di maioliche di Castelli, di Montelupo, di Urbino con oggetti come il Piatto istoriato con il mito di Esaco di Xanto Avelli. Tra gli oggetti esposti pure argenti con manufatti tedeschi, russi, italiani datati tra il XVI e il XIX secolo e bronzetti tra cui primeggiano opere di Riccio, Giambologna e di Algardi e, infine, bozzetti in terracotta datati tra la fine del Cinquecento e i primi dell’Ottocento. Tra di essi imperdibile l’Angelo con il titolo di Gian Lorenzo Bernini e i centoventi marmi del Lapidarium, allestiti al loggiato superiore del Palazzetto.

La visita guidata spazierà dal Museo Nazionale di Palazzo Venezia, al Lapidarium, al Viridarium Barbo ed è prevista il sabato alle ore 11, con appuntamento alla biglietteria.

Informazioni:

Prenotazione obbligatoria di € 1,00 a persona per gruppi massimo di 25 partecipanti (partenza con minimo 10 persone).
Costo della visita guidata: Euro 5,00. Biglietto d’ingresso al Museo Euro 5,00
Informazioni e prenotazioni allo 06/6780131

  • shares
  • Mail