Quando l'autoblu resta intrappolata nella sua stessa scorciatoia

Il cambio di governo cambierà certe pessime abitudini che qui a Roma siamo abituati a sopportare quotidianamente? Lo speriamo tanto. Dopo i teatrini di via del Plebiscito, ecco un altro tipico esempio della prepotenza neoaristocratica dei nostri "democratici" rappresentati politici.

Il passaggio dell'auto blu, quelle da limitare... Quasi una cerimonia costante nel centro di Roma. Guardate questo video. Siamo nei pressi della "nuova" piazza San Silvestro, in via San Claudio per la precisione. Zona a traffico limitatissimo. Con il nuovo percorso ora gli "autorizzati" (solo loro) possono svoltare a destra sul Corso, ed essere gli unici a godere di una passaggio fondamentale per raggiungere piazza del Parlamento (noi comuni romani dobbiamo ora scavallare il Pincio se vogliamo passare sul Lungotevere).

Tuttavia anche così le autoblu si spazientiscono. Già, perché devono dividere il passaggio con i proletari ed ingombranti autobus che rallentano la colonna. Così ecco i colpetti (ridicoli) di sirena. Manco fossero laser di Star Trek, per eliminare gli ostacoli... Finché la classe politica non capirà che deve al contrario dare la precedenza ai cittadini, questo paese non rinascerà. Mai.

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: