Roma allagata: scuole aperte, strade e metro chiuse, traffico in tilt e ironia da #maltempo

Con le scuole aperte e le stazioni delle metro chiuse, il traffico in tilt, Roma allagata e ancora sotto la pioggia nuota in questo venerdì 7 novembre 2014 a prova di ironia da #maltempo.

Dopo il violento nubifragio di ieri e la nottata di pioggia battente, continua a piovere nella Roma allagata che ha riaperto le scuole e chiuso la stazione della metro A "Repubblica".

Restano chiusi anche i sottopassi di Tiburtina ed Euclide, mentre il traffico rallenta dal GRA a via Nomentana, da via Appia Nuova via Cassia, da via Flaminia a via Aurelia, da via Boccea alla Cristoforo Colombo con i semafori in tilt.


I romani si preparano ad una nuova giornata nella capitale allagata da Ostia alle abitazioni nella zona dei Castelli Romani, facendo lo slalom tra le buche apparse ovunque e le voragini di Via Salaria ... che neanche dopo una pioggia di meteoriti ...


Ci prepariamo all'ennesimo venerdì nero a prova di vademecum della Protezione Civile, con la consapevolezza che le infiltrazioni di acqua non hanno risparmiato le stazioni di Giardinetti e Grotte Celoni, lungo il primo tratto della nuova linea C della metro di Roma, o il terminal voli intercontinentali dell'Aeroporto Internazionale Leonardo da Vinci di Roma-Fiumicino.


Una realtà sopportata con tutta la spazientita ironia di chi sta superando l'ondata di maltempo con “rafting”, “boe ai semafori”, "Scogli Albani”, perplessità sul pagare le strisce blu usando il gommone, esondazioni egizie e tutto quello che continuano a raccogliere ashtag social come #allarmemeteo o #maltempo insieme a #MarinoSturaIlTombino, #SottoMarino o #aspettandoildiluvio.


  • shares
  • Mail