Body Worlds a Roma: Un successo annunciato

Body Worlds a Roma, Officine Farneto

Era facile intuire che anche a Roma avrebbe fatto scalpore. A quasi due mesi dall'apertura alle Officine Farneto (proseguirà fino al 12 Febbraio), la mostra di Gunther Von Hagen, Body Worlds, il vero mondo del corpo umano, conferma successo, tanto da richiedere che l'orario d'apertura venga esteso alla sera nei giorni del fine settimana.

Sebbene (o forse proprio per questo) per qualcuno la mostra sia la più controversa dell'ultimo decennio. Perché oscillerebbe tra "l'arte o il crimine". Mentre, se si rimane più distaccati, cosa non facile me ne rendo conto, forse si resta nell'ambito scientifico e divulgativo, di sicuro eccessivamente spettacolarizzato. Ma è così, l'indagine scientifica (e a volte anche artistica) non si è mai fermata dinanzi al mistero della morte.

L'autore, Gunther von Hagens, noto appunto anche come il "Dottor Morte", si muove bene anche nel clima polemico che suscita. Esagera nella provocazione. Ha inventato e brevettato la tecnica della "plastinazione", all'Università di Heidelberg, che permette di conservare tessuti e organi, sostituendo ai liquidi corporei polimeri di silicone.

Body Worlds a Roma, Officine Farneto
Body Worlds a Roma, Officine Farneto
Body Worlds a Roma, Officine Farneto
Body Worlds a Roma, Officine Farneto

Ma questa maniera innovativa che permette di analizzare con incredibile autenticità i meccanismi vitali, il funzionamento degli apparati, come quello cardiaco o respiratorio o mostrare le differenze tra organi malati e sani, diventa scioccante quando i corpi plastificati divengono cadaveri-sculture.

Body Worlds a Roma, Officine Farneto
Body Worlds a Roma, Officine Farneto
Body Worlds a Roma, Officine Farneto
Body Worlds a Roma, Officine Farneto

Posizionati come vere e proprie opere d'arte (la macchina umana non lo è?) catturano una meraviglia "profana" che non può fare a meno di curiosare sulla "materia prima" dell'istallazione. E se qualcuno avesse dei dubbi circa la provenienza di quest'ultima, von Hagens glielo ricorda con i pannelli informativi:

Tutti i preparati anatomici che vengono mostrati nei Body Worlds sono veri. Nascono da persone che, in vita, avevano disposto che il loro corpo dopo la morte fosse messo a disposizione per la formazione dei medici e per spiegazioni ai non professionisti. Molti donatori sottolineano la loro volontà di essere in tale maniera utili ad altre persone anche dopo la morte. Grazie alla loro decisione altruista di donare il corpo, ci permettono di avere una speciale visione del corpo umano, fino ad ora riservata esclusivamente ai medici. Per questo motivo ringraziamo i donatori ancora in vita e quelli già deceduti.

Ecco fatto. Le polemiche aumentano solo la celebrità, fin da quella prima mostra del 1998 in Germania, a Mannheim, quando i colleghi medici lo accusarono di essere una sorta di dottor Frenkenstein. O come nel 2004, quando fu accusato, senza prove concrete, di comprare i cadaveri dei giustiziati nella Repubblica Popolare Cinese, dove von Hangens ha aperto uno dei suoi centri di plastinazione.

Intanto la gente continua a venire alle sue mostre intineranti. Più di 60 città nel mondo. A Roma arrivano oltre 200 organi e sezioni, 20 corpi interi plastinati, un percorso sul cuore e la sezione sulla riproduzone e sulla nascita (a mio parere la più scioccante, oltre ad essere fin troppo crudele).

Body Worlds a Roma, Officine Farneto
Body Worlds a Roma, Officine Farneto
Body Worlds a Roma, Officine Farneto
Body Worlds a Roma, Officine Farneto

L'artista medico dichiara che "la mostra è un mezzo per divulgare al grande pubblico la complessità del corpo umano, educando sui temi della salute e il successo è dimostrato dal fatto che, alla fine della visita delle mie esposizioni, il 68% dei visitatori intervistati ha ammesso di aver deciso di prestare maggiore attenzione alla propria salute, il 10% smette di fumare e il 30% diventa donatore di organi".

E il numero registrato dei prossimi donatori di corpo all'Istituto di Plastinazione di Heidelberg (13 mila persone) fa impressione. A proposito. Il Dottor Morte recluta anche qui. Troverete tutte le informazioni alla mostra, dove comunque vale la pena andare se avete amore per la conoscenza, ed ovviamente sul sito.

I nuovi orari di venerdì, sabato e domenica, con un'apertura continuata dalle 10 alle 23, comprendono gli appuntamenti conviviali con l'aperitivo (il venerdì sera) e il brunch (la domenica mattina). Ci sono anche appuntamenti speciali in alcune date. Come è accaduto per Halloween. Manco a dirlo...

Body Worlds a Roma, Officine Farneto
Body Worlds a Roma, Officine Farneto
Body Worlds a Roma, Officine Farneto
Body Worlds a Roma, Officine Farneto
Body Worlds a Roma, Officine Farneto
Body Worlds a Roma, Officine Farneto
Body Worlds a Roma, Officine Farneto
Body Worlds a Roma, Officine Farneto
Body Worlds a Roma, Officine Farneto
Body Worlds a Roma, Officine Farneto
Body Worlds a Roma, Officine Farneto
Body Worlds a Roma, Officine Farneto
Body Worlds a Roma, Officine Farneto
Body Worlds a Roma, Officine Farneto
Body Worlds a Roma, Officine Farneto
Body Worlds a Roma, Officine Farneto
Body Worlds a Roma, Officine Farneto

  • shares
  • Mail