Nuove opere per la mobilità: dal Ponte della Musica al Parcheggio del Pincio

Arrivano le grandi opere di Roma. Ponte della Scienza, Ponte della Musica, parcheggio del Pincio, corridoio del trasporto pubblico Anagnina-Tor Vergata, queste le opere pubbliche previste dal sindaco Veltroni per il piano viabilità e mobilità. Ecco i primi effetti dei poteri speciali del nostro sindaco, che può velocemente approvare i progetti e metterli in atto.

Previste quindi quattro opere che si vanno ad affiancare ad i vari provvedimenti che dovrebbero risolvere in parte il problema della mobilità della capitale:

Ponte della Scienza: Questo ponte, per il quale verranno spesi 4 milioni e mezzo di euro, passerà sul tevere e collegherà il quartiere Marconi (Municipio XV) con la Garbatella (Municipio XI) fra Teatro India e Gazometro. Un progetto di riqualificazione del quartiere che vuole valorizzare l'area di archeologia industriale sul versante dell'Ostiense e unire i due quartieri separati dal tevere.

Ponte della Musica: anche qui un prevista la costruzione di un altro ponte pedonale sul Tevere, tra Lungotevere Flaminio (piazza Gentile da Fabriano) e Lungotevere Maresciallo Cadorna (via Guido Reni – viale Pinturicchio – viale del Vignola). Un punto di congiunzione con la pista ciclabile sull'argine del fiume, unirà le due sponde rendendo facilmente raggiungibili, da un lato Palazzetto dello Sport e Maxxi e dall'altro Foro Italico e Auditorium Rai. IPrevista anche una nuova fermata dei battelli sul Tevere.

Parcheggio del Pincio: già conosciuto poichè già annunciato e facente parte del piano parcheggi dello scorso anno, il parcheggio del pincio rappresenta un'opera strategica per l'accessibilità al'area Tridente-piazza Augusto Imperatore, che prevede la pedonalizzazione del Tridente – e dunque la necessità di eliminare il parcheggio su strada. Prevista la costruzione di un parcheggio di sette piani interrati sotto piazzale Napoleone I, per un totale di 719 posto auto, 15 per disabili, 54 per motocicli (il 70% dei posti sarà riservato a residenti e proprietari di negozi, il 20% sarà dato in affitto e il 10% sarà a rotazione).

'Corridoio' Anagnina-Tor Vergata: dedicata al trasporto pubblico, permetterà di collegare velocemente il terminal della metro A con Tor Vergata (università e futura Città dello Sport, dove nel 2009 si terranno i mondiali di nuoto). Lungo 8 chilometri, sarà percorso dai nuovi mezzi ecologici da 18 metri, che partiranno ogni 10 minuti. Il progetto è stato affidato a Roma Metropolitane e dovrà terminare a marzo-aprile 2009, in tempo per i mondiali di nuoto.

Molti soldi del fondo Roma Capitale investiti in queste grandi opere. La spesa sarà poi ripagata dall'utilità? Voi che ne pensate?

fonte: Comune di Roma

  • shares
  • Mail
23 commenti Aggiorna
Ordina: