Domus Aurea, visite guidate su prenotazione e cantiere aperto per i restauri

La villa di Nerone sarà visitabile nei weekend con tour di più di un’ora, anche all’interno dell’area in restauro. Un percorso a tappe che parte da domani pure dentro il cantiere.

Per i turisti e i cittadini, sperando in giornate meno fredde e più soleggiate, è tempo di visitare la Domus Aurea. Meravigliosa come sempre, sarà fruibile solo su prenotazione e per gruppi di 25 persone al massimo e, in particolare, nei weekend.

La decisione è della soprintendenza speciale per i Beni archeologici di Roma, ma il giro proseguirà mentre andranno avanti i lavori di restauro. In 15 sezioni, dunque, non solo sarà possibile scoprire le peculiarità del monumento, ma anche saperne di più su come procedono le risistemazioni e quali parti andranno ad interessare.

Un progetto questo, che ha un costo totale di 31 milioni di euro, ma che dovrebbe riportate la Domus Aurea ad un totale splendore, anche se non si conoscono bene i tempi di completamento. Il cantiere, insomma, non si fermerà ma, nel frattempo, sarà affascinante scoprire le operazioni di recupero che stanno riportando l’area a quella di un tempo o quasi. Un processo importante non solo per la città di Roma ma anche per tutto il mondo.

Sky, addirittura, su questo processo di restauro ha realizzato un documentario ed è stato lanciato anche un progetto di crownfunding, il primo in Italia per un monumento pubblico per coinvolgere anche i cittadini.

I 31 milioni saranno divisi in almeno 4 anni di lavori, circa 8 milioni all’anno quindi. Verrà recuperato in particolare il giardino sovrastante e bloccate le infiltrazioni di acqua nella Domus Aurea. ?

  • shares
  • Mail