Romanorum: il romano spiegato ai romani. "C'hai prescia? Mettete a sséde."

Romanorum: il romano spiegato ai romani. "Hai prescia? Mettete a sséde."

L'indolenza e la 'lentezza' dei romani sono forse lo stereotipo più fastidioso (e meno esatto) che li accompagna da sempre. Roma sa essere frenetica - anche se non raggiunge l'isteria di alcune città del nord Italia - e chi vive nella Capitale rallenta più spesso i suoi ritmi quando viene forzato in malo modo o deve lamentarsi della prescia altrui.

La prescia (la 'fretta') è appunto la protagonista del detto di questa puntata di Romanorum che racchiude un po' della saggezza ancora tutta popolana di questa città. "C'hai prescia? Mettete a sséde", ovvero: "Hai fretta? Mettiti seduto". La fretta non è mai una buona consigliera e il romano, abituato a vedere attraversare la sua città da tutto e dal suo contrario, da scandali e intrighi, da facili emozioni e poteri secolari, sa meglio di altri quanto sia importante sedersi, aspettare che il tempo scorra più lentamente e prendere una decisione che non sia affrettata.

  • shares
  • Mail