Ztl centro Roma: attiva solo fino alle ore 18.00, dal 27 ottobre 2014

Da lunedì 27 ottobre 2014, rimette l'ora solare anche la Ztl diurna del Centro di Roma, aprendo i varchi un'ora prima, alle 18 e non più alle 19.

La nuova pedonalizzazione del Tridente e le disposizioni annesse all'estensione della Ztl "A1", attiva dal lunedì al venerdì, dalle ore 6.30 alle 19, il sabato dalle ore 10 alle 19, continuano a fruttare petizioni da commercianti, artigiani, piccole imprese, abitanti e scuteristi esclusi dall'area.

"Sono molto preoccupato della situazione economica del Tridente commercianti hanno già denunciato un calo delle vendite e su questa strada c'è il rischio di desertificare il Tridente e il centro storico. La scelta di Marino è stata assurda, un grave atto di irresponsabilità. Una decisione presa senza coinvolgere nessuno" -  Gianni Alemanno

Petizioni, proteste e polemiche cavalcate da sostenitori preoccupati della situazione economica del Tridente, come l'ex sindaco Gianni Alemanno e Giordano Tredicine (vicecoordinatore Fi del Lazio), i gruppi capitolini di Fratelli d'Italia e Forza Italia, pronti a raccogliere firme per una delibera di iniziativa popolare che favoleggia l'abolizione dell'aumento “delle strisce blu del 50% e dei permessi Ztl del 300%", il ripristino della sosta agevolata e ovviamente l'abolizione del divieto di accesso ai motorini nel Tridente

Per ora l'unica cosa che arriva dalla Giunta Capitolina è lo sconto sulla Ztl diurna del centro che, con l'arrivo dell'ora solare, apre i varchi un'ora prima, lasciandoli attivi sino alle ore 18.00 e non più sino alle ore 19.00.

Da lunedì 27 ottobre 2014 la Ztl diurna del Centro storico di Roma, resterà attiva, dalle ore 6.30 alle 18.00, da lunedì a venerdì,
dalle ore 14.00 alle 18.00, il sabato.

Ztl centro Roma apre alle 18

Ad annunciarlo con una nota è Marta Leonori, assessore alla Roma Produttiva di Roma Capitale.

«Questa scelta viene incontro alle esigenze delle attività commerciali e anche di quanti si recano in centro per vivere la città nelle ore pomeridiane, per lo shopping o per partecipare a iniziative culturali.

Coniugare la necessità di regolamentare il flusso di auto verso il centro, quella di preservare la qualità dell'aria che respiriamo e le istanze delle attività produttive che insistono nelle aree centrali è una priorità per il governo della città».

Foto | Blogo

  • shares
  • Mail