La settimana dei Municipi: la monnezza fa notizia

Quando le piccole amministrazioni si occupano di spazzatura, energia e ambiente

municipimonnezzanotizia  

Se la settimana appena trascorsa nelle aule consiliari dei Municipi di Roma avesse un colore, sarebbe senz’altro verde: oggi cominciamo, infatti, la nostra analisi dell’attività quotidiana delle miniamministrazioni con il flop della raccolta differenziata dei rifiuti nei Municipi VII, X e XIV che doveva essere avviata il 13 ottobre, invece è rimasta ai blocchi di partenza. Il motivo? L’Ama non ha fatto in tempo, nonostante la campagna pubblicitaria in pompa magna, di distribuire i kit a tutti i cittadini. Nel frattempo, però, almeno, nel Municipio X è stato inaugurato il punto informativo sulla nuova raccolta differenziata che resterà aperto fino al 31 ottobre nei pressi della stazione di Ostia Lido, poi traslocherà verso Castel Fusano e la Colombo.

Parliamo di smog adesso: mentre il sindaco Marino è accusato da ogni parte di essere “ossessionato” dalle pedonalizzazioni e di “sognare una città deserta” invece di occuparsi dei veri problemi di viabilità come la Tpl, lunedì per il Tridente storico del Municipio I è stato il primo giorno senza scooter, cioè con la ztl estesa anche alle due ruote. Dall’altra parte della città, invece, sull’Appia Antica, Municipio VIII, sono a rischio le chiusure domenicali al traffico per mancanza di personale e di fondi da destinare agli straordinari di questo. L’area, poi, avrebbe bisogno di migliorie, come la ristrutturazione dei marciapiedi, l’istituzione del limite a 30 km orari e l’estensione delle zone unicamente ciclopedonali.

Altro inquinamento ma comunque letale, quello delle onde elettromagnetiche: contro l’elettrosmog, o meglio, per sensibilizzare la cittadinanza su questo tema il Municipio XV ha organizzato un incontro pubblico in collaborazione con l’associazione Malattie Intossicazione Cronica Ambientale e con No Elettrosmog Roma. Da qui ci catapultiamo direttamente sul tema ambiente: la commissione che se ne occupa, ha dichiarato inammissibile lo stanziamento dei fondi necessari al completamento del centro congressi dell’Eur – la cosiddetta ‘Nuvola’ di Fuksas – ma il Municipio IX, che è quello di competenza, l’ha bypassata scrivendo direttamente al premier Renzi affinché si concluda almeno una delle opere incompiute di cui soffre questa zona.

Dall’ambiente al verde il passo è breve: nella scuola Ricci di via Sabatini, in zona Torrino-Decima che sta nel Municipio IX, si è svolto il Gardening Day, un giorno dedicato alle iniziative per il decoro, mentre in un’altra scuola, La Scala a Trastevere, Municipio I, è stata inaugurata l’area verde per l’infanzia, ossia il giardino che, finalmente riqualificato e sistemato, è stato restituito ai giochi dei bambini.

E a proposito di scuole, è stato messo in sicurezza l’istituto comprensivo Boccea 590, oggetto di intensi lavori di ristrutturazione grazie alla pressione del Municipio XIII, mentre amara è stata l’inaugurazione dell’anno scolastico dell’elementare di Casal Monastero, Municipio IV, che una volta era chiusa e dove sono state aperte solo 4 classi, con enorme delusione delle mamme costrette a mandare i proprio figli lontano, ma l’assessore Cattoi ha assicurato che ora il Miur manderà altri insegnanti e verrà riaperta anche la materna.

Chiudiamo con un po’ d’interessante miscellanea: il Municipio IX iscrive nel suo registro delle unioni civili il primo matrimonio omosessuale e fa entrare nel vivo la realizzazione del progetto ‘Michela’ per il contenimento del fenomeno della prostituzione; nel Municipio I con una risoluzione si chiede al Parlamento l’abrogazione del reato di vilipendio al capo dello Stato, considerato “difficilmente compatibile con i principi della libertà di pensiero, opinione ed espressione”; il Municipio XI riattiva la convenzione con la piscina comunale di Corviale, permettendo così ai disabili residenti nel territorio di svolgere parte della loro riabilitazione in acqua e apre la propria sala consiliare agli studenti per la proiezione del film ‘La mafia uccide solo d’estate’, nell’ambito degli Stati generali contro la mafia promossi dall’associazione Libera di don Ciotti, a Roma fino a domenica.

Foto | fildil

  • shares
  • Mail