Roghi su Roma Est: incendio all’alba in via di Salone

Non è la prima volta che l’area viene interessata da incendi mattutini. Questa volta le fiamme hanno rischiato di distruggere pesantemente i moduli abitativi locali.

Non è stata un’alba tranquilla per gli abitanti di via di Salone questa, perché fiamme alte sono divampate dal Campo Rom della zona, invadendo una importante fetta della zona a est della città.

Un rogo che ha lambito i moduli abitativi presenti, fino a distruggere in buona parte la sala polivalente per il campo autorizzato dal VI Municipio.

La nube di fumo si notava a diversi metri di distanza ed ha spaventato i residenti che hanno chiamato in massa i Vigili del Fuoco e la Polizia temendo per le proprie abitazioni. Centralini in tilt dunque e almeno 4 squadre di pompieri pronte a spegnere l’incendio partito dalla piccola strada limitrofa al campo autorizzato del VI Municipio delle Torri, fino a far scomparire quasi del tutto la struttura che doveva essere utilizzata per il campo nomadi.

L’odore di fumo si è spostato fino al Gra, a causa del vento e delle temperature più basse e verso le otto gli automobilisti pronti a recarsi al lavoro, si chiedevano che cosa stesse accadendo.

Non si tratta, purtroppo di un fenomeno circoscritto in questa zona di Roma, dove notizie di questo tipo vengono diffuse settimanalmente. Le aree più a rischio, in questo senso, sono Ponte di Nona, Case Rosse, Salone. Non è diverso, poi, per altre parti di Roma, da Centocelle a La Rustica con il rischio di diffondere nell’aria grandi quantità di sostanze nocive e di mettere a rischio la vita dei residenti.

  • shares
  • Mail