Incidente dopo Roma-Bayern: morti padre e figlio di 7 anni

Incidente mortale lungo la via Nomentana nella notte, padre e figlio di ritorno dalla partita in scooter, muoiono dopo l'impatto con un'auto sportiva.

Incidente mortale dopo Roma-Bayern

Ieri evidentemente è stata una nottata triste per molti accorsi allo stadio Olimpico per seguire la partita di Champions League Roma-Bayern, tragica per l'uomo e il bambino coinvolti in un incidente mortale al ventesimo chilometro della Nomentana, nel Comune di Fonte Nuova, e nel tratto di strada tra Santa Lucia e Mentana, tristemente noto per incidenti mortali.

Da quanto accertato al momento, l'impatto verificato prima della mezzanotte, ha coinvolto un cittadino romeno incensurato di 40 anni, alla guida di una Opel Tigra che per circostanze ancora da chiarire, ha preso in pieno lo scooter T-Max 500 sul quale viaggiavano l'uomo, impiegato come steward all'Olimpico, e il figlio che lo accompagnava, dopo aver visto la partita della Roma contro la squadra tedesca.

Nonostante l'intervento di carabinieri e le ambulanze del 118, il bambino di sette anni è morto, il padre trentottenne, dopo essere trasportato in codice rosso all'ospedale Sant'Andrea, ha seguito lo stesso tragico destino del figlio.

L'uomo a bordo dell'auto distrutta dall’impatto non è fuggito, è risultato negativo ai test alcolemici, ed è indagato per omicidio colposo plurimo, ma sono ancora in corso le indagini sulla dinamica dei fatti, anche se tra le cause più probabili dell'incidente non è da escludere l'alta velocità. Per effettuare le indagini sono state sequestrata sia l'auto sia lo scooter su cui viaggiavano le vittime.

  • shares
  • Mail