Atac: le deviazioni della settimana dal 31 ottobre al 6 novembre 2011

tram roma

In attesa dei tagli ai trasporti e degli aumenti dei biglietti dell'effetto-manovra sul Lazio, o del più immediato sciopero del trasporto pubblico indetto per il prossimo lunedì, la mobilità in città di questa settimana inizia malissimo per i 12mila dipendenti Atac che hanno ricevuto la letterina dell'azienda sull'orlo del fallimento, e che oltre a chiedere pesanti sacrifici a tutti (anche i dirigenti?), non tarderà ad avere pesanti conseguenze anche su chi non è dipendente Atac, visto che tagli ai stipendi e nuovi orari hanno già stuzzicato la minaccia di bloccare Roma.

Lunedì 31 ottobre, giorno di festeggiamenti macabri in attesa di quelli più funesti, chiude il mese con il servizio delle linee 8, 115, 116, 117, 119 e 125 che segue lo stesso orario del sabato fino alle 3 della notte del 1 novembre.

La ‘linea cinema’ di Atac resta invece in strada con mezzi rigorosamente elettrici per tutta la durata del Festival Internazionale del Film di Roma, quindi fino a venerdì 4 novembre 2011, dalle 8 del mattino alle 2 di notte.

Lunedì l'ennesimo furto di rame, fra Roma Prenestina e Salone, dalle 6 del mattino rallenta la circolazione ferroviaria sulla linea Alta Velocità Roma-Napoli, mentre nelle prime ore della mattina un blitz della polizia in via Collina Volpi ha sgomberato il deposito Atac di San Paolo, occupato abusivamente dallo scorso aprile da venti famiglie di senza casa.

Martedì 1 novembre, oltre ad essere una giornata festiva anche per il trasporto pubblico, che segue orari e percorsi della domenica, via dei Fori Imperiali torna isola pedonale tra le 9 e le 18, e il servizio della ferrovia Termini Giardinetti non è attivo tra Centocelle e Giardinetti, sostituibile con i bus della linea 105.

La IV edizione de “La Corsa dei Santi” e le due podistiche che attraversano le principali strade del Centro, già dalle 6 del mattino chiude via della Conciliazione, nel tratto da via della Traspontina a piazza Pio XII provvede a chiudere strade, sopprimere capolinea e deviare bus.

Le strade chiuse al traffico saranno piazza Pio XII, via della Conciliazione, corso Vittorio Emanuele II, largo di Torre Argentina, via delle Botteghe Oscure, via e piazza Ara Coeli, via Teatro Marcello, via Petroselli, piazza Bocca della Verità, via dei Cerchi, piazza Capena, via di San Gregorio, piazza del Colosseo, via di San Giovanni in Laterano, via Merulana, piazza Santa Maria Maggiore, via Cavour, via dei Fori Imperiali, piazza Venezia, via del Plebiscito, Corso Vittorio Emanuele II, via San Pio X.

Durante le due gare, dalle 10 alle 11.30 sopprime quindi temporaneamente i capolinea di Borgo Sant’Angelo, piazza Pia, via Carlo Alberto dalla Chiesa, piazza Cavour, via Paola, piazza Venezia, piazza San Marco e via del Teatro Marcello, deviando le linee 3bus, C3, H, 16, 23, 34, 40Express, 44, 46, 49, 60Express, 62, 63, 64, 70, 71, 75, 80Express, 81, 84, 85, 87, 116, 119, 130, 160, 170, 175, 180, 190, 224, 280, 360, 492, 590, 628, 649, 673, 714, 715, 716, 780, 870, 913, 916, 926, 990 e 991.

Inoltre da 1°novembre a Roma si inaugurano anche nuove regole per la mobilità, che disciplinano l’accesso alle Zone a Traffico Limitato dell’Anello Ferroviario per i veicoli più inquinanti e i veicoli immatricolati come autocarri di qualsiasi tipo.

Aspettando il 2 novembre , fino a domenica 6 novembre continuano invece ad essere più frequenti le linee cimiteriali C1, C2, C3, C3L, C4, C5, C6, C7, C8, C9, C11 e C13, C19, C26, 024, 042 e 703 (i dettagli nel link).

Mercoledì 2 novembre continua ad estendersi anche la rete di linee bus che adeguano gli orari a quelli di entrata o uscita dei diversi istituti scolastici con la linea 308, che serve l'Istituto Tecnico Statale per il Turismo Cristoforo Colombo e l’Istituto Magistrale Giordano Bruno, e la corsa dal capolinea di Eretum anticipata alle 7.03, con transito previsto a Dante da Maiano alle 7.10.

Per la linea 340, la corsa delle 13,40 dal capolinea di via della Colonia Agricola viene posticipata alle 13,45 in coincidenza con l'uscita degli studenti dell'Istituto Tecnico Agrario Sereni.

Sempre mercoledì dalle ore 9.30 alle 11.30 circa, anche il collaudo di vetture tranviarie sulla via Prenestina nel tratto via Bresadola-Quarticciolo, sposta la linea 14 sul percorso della linea 5, limitando il capolinea a via Bresadola, e servendo con bus sostitutivi il tratto del normale itinerario della linea 14, fino al capolinea di viale Palmiro Togliatti.

"Sfidando il divieto del Comune di fare manifestazioni non autorizzate" giovedì mattina gli studenti tornano a manifestare, chiudendo la fermata Tiburtina della metro B e i capolinea dei bus, e limitando le corse delle linee 111, 211 e 409 al deposito di Portonaccio; le linee 490, 491, 495 e 649 a Lega Lombarda; le linee 71 e 492 a piazzale Valerio Massimo, mentre le linee 163, 309, 443 e 448 non transitano davanti alla stazione Tiburtina, compreso un bello scontro tra gli studenti e la polizia in piazzare tiburtino intorno alle 12.00, seguito da assemblea all'aperto.

Venerdì le celebrazioni per il “Giorno dell’Unità Nazionale e Giornata delle Forze Armate”, dalle ore 8.30 a causa dell'omaggio alla tomba del Milite Ignoto chiudono parzialmente piazza Venezia; alle 9.30 la cerimonia di alzabandiera in piazzale Ugo La Malfa rischia di far cambiare percorso alle linee H, 30, 40, 44, 46, 62, 63, 64, 70, 80, 80L, 81, 84, 85, 87, 117, 119, 160, 170, 175, 186, 271, 492, 571, 628, 630, 715, 716, 780, 781, 810, 916, 110 Open e Archeobus. Con effetti caotici su tutta la circolazione del centro.

Per la stessa ragione, alle 21.00 il concerto di Ennio Morricone in piazza del Popolo, chiude la piazza e i relativi accessi deviando la circolazione delle linee 117, 119, 590 e 110 Open. Dalle 20 alle 22.30, le circolari 117 e 119 provenienti rispettivamente da piazza san Giovanni in Laterano e via Florida vengono deviate su via dei due Macelli, via Propaganda, via Mercede e via delle Convertite, per poi riprendere il normale itinerario.

I bus della linea 590 provenienti da piazza Risorgimento e diretti a Cinecittà, dalle 20 a fine servizio percorrono via della Penna, Passeggiata di Ripetta e piazza Augusto Imperatore, per poi riprendere il consueto itinerario, mentre in senso inverso percorrono piazzale Flaminio, via Gian Battista Vico, via Gianturco, via Azuni e ponte Matteotti.

Infine, dalle 20 a fine servizio, i bus della linea turistica 110 Open, provenienti dalla stazione Termini, percorrono via Tomacelli, Largo Goldoni e via del Corso.

Sabato 5 novembre la manifestazione democratica indetta dal Pd in Piazza di Porta San Giovanni dalle ore 12 alle ore 18, ha già pronto un piano per le soste dei circa 1400 pullman che portano i manifestanti in città, e nei pressi delle varie fermate della Linea A e B della Metropolitana.

Per consentire l’afflusso dei partecipanti, dalle 10 alle 20 circa, viene interdetta al traffico l’area compresa tra via Carlo Felice, piazza di Porta san Giovanni, via Emanuele Filiberto, vengono spostati temporaneamente i tre capolinea di piazza di Porta san Giovanni delle linee 53, 186 e 665, e deviate o limitate le 13 linee bus: 3BUS, 16, 53, 81, 85, 87, 186, 360, 571, 590, 650, 665 e 810".

Il sabato del villaggio continua a protestare anche in piazza Santi Apostoli con il sit-in organizzato dal comitato “Rifiuti Zero Fiumicino”, che dalle 10 alle 14 rischia di deviare le linee H, 40Express, 60Express, 64, 70, 117 e 170, in caso di chiusura di via Cesare Battisti, e rallentare o costringere a brevi stop le vetture durante l’afflusso e il deflusso dei manifestanti dalla piazza.

Anche alla Garbatella si protesta con il corteo che intorno alle 15 parte da via Badoero, e transitando in via Caffaro, via Ferrati, via Cravero, largo delle Sette Chiese, via Giovannipoli e viale Leonardo da Vinci, prima di concludersi in largo Leonardo da Vinci intorno alle 19, devia di percorso delle linee 670, 673 e 715.

Domenica dalle 08.30 alle 12.30 c’è una corsa ciclistica in viale dell'Archiginnasio, via Guido Carli, mentre la partita di calcio Lazio – Parma allo Stadio Olimpico dalle 15.00, istituisce senso unico di marcia in viale di Tor di Quinto, tra Piazzale di Ponte Milvio e Via del Foro Italico, in uscita in direzione GRA, dalle 16.30 alle 18.00, e porta in strada almeno 20 mezzi in più sulle linee 2, 32, 69, 280, 446, 628, 910, e altre 5 vetture bus a disposizione delle Autorità di Pubblica Sicurezza alla stazione Termini.

Domenica "La fattoria va in città" a Centocelle ed eventi culturali chiudono via dei Castani dalle 6.30 alle 23, tra via dei Faggi e piazza dei Mirti, facendo cambiare percorso ai bus delle linee C5, 312, 552F, 556F, che non effettuano ben 9 fermate in via dei Castani, quattro in via dei Platani e quattro in via delle Robinie.

A Tor Vergata una manifestazione ciclistica amatoriale a Tor Vergata chiude dalle 8.30 viale Heidelberg, via Gismondi, via Archiginnasio e via Carli, e fino alle 12.30 i bus della 20Express transitano in viale della Sorbona, viale Oxford e la corsia di accesso al Policlinico Tor Vergata, saltando sei fermate in viale Cambridge e quattro in viale Heidelberg.

Il concorso pubblico nella caserma dei Carabinieri di via di Tor di Quinto, fino a lunedì 17 novembre 2011 (esclusi i giorni 31 ottobre, 7 novembre, sabati e festivi), continua invece ad intensificare il servizio feriale della linea bus 32, con almeno 4 vetture in più nella fascia oraria 7.30-11, e altre 4 per il deflusso dalle 12 alle 15, così come è possibile che alcune corse transitino direttamente su lungotevere Maresciallo Diaz, senza passare davanti al Ministero degli Affari Esteri.

Sul fronte dei cantieri si arriva fino al 31 ottobre con gli interventi di sistemazione degli spazi di superficie di viale Libia collegati ai lavori della Linea B1 della metropolitana, che spostano sul lato della strada verso piazza Palombara Sabina il traffico stradale pubblico e privato di viale Libia, nel tratto da piazza Gimma a via Lago Tana, spostano la fermata all’altezza del civico n. 114 di fronte al civico n. 80, chiudono via Tigrè dall’incrocio con via Gadames a viale Libia, e invertono il senso di marcia su via Lago di Tana.

Si arriva fino al 4 novembre con i lavori sulla rete idrica in via Dameta, nel tratto compreso tra via Naide e il cavalcavia dell’A24 Roma – L’Aquila, e in via Delia, nel tratto largo Corelli, via della Rustica, via Sicoli, e i rallentamenti delle linee 447 e 543 di Roma Tpl.

Fino all’11 novembre, un set cinematografico in piazzale San Pietro e Paolo fa invece cambiare percorso alla linea 767 scolastica, facendola transitare in viale San Pietro e Paolo e via Eufrate.

Ben oltre invece prima di vedere la fine del cantiere che sta realizzando il Corridoio del trasporto pubblico Eur Laurentina – Tor Pagnotta, e liberarci delle relative modifiche alla circolazione.

A proseguire è anche la deviazione del percorso della linea n9 lungo via dell’Annunziatella su richiesta degli stessi residenti nella zona per limitare il disturbo provocato dal transito notturno delle vetture, così i bus provenienti dalla stazione metro Laurentina seguono il normale itinerario sino a piazzale del Caravaggio, quindi proseguono per via Andrea Mantegna, deviano per via Tommaso Odescalchi e seguono per largo Benedetto Bompiani, prima di riprendere il normale itinerario.

In senso inverso, provenendo dalla stazione Termini, giunti in largo Benedetto Bompiani, deviano su via Tommaso Odescalchi, via Andrea Mantenga, e seguono per piazzale del Caravaggio per riprende il normale percorso.

Dopo la riapertura della tratta Termini-Arco di Travertino della linea A della metropolitana, proseguono fino ad aprile 2012 i lavori della nuova Linea C nella stazione di S. Giovanni, di conseguenza dalla domenica al venerdì, la Linea A della metro continuerà ad effettuare l'ultima corsa alle ore 21.00.

A partire dalle 21.00 il servizio rimane quindi sostituito dalle due linee bus MA1 Battistini-Arco di travertino e MA 2 Flaminio-Anagnina, con fermate in prossimità delle stazioni metro ad eccezione della stazione Spagna, servita dalle fermate a p.zza Barberini e Porta Pinciana. Il sabato la Linea A effettua servizio regolare (5,30 1,30), mentre per ulteriori informazioni e modifiche sul servizio sostitutivo, è attivo il numero unico 06.57003.

L’evento dalle 8 alle 18, chiude quindi per circa un chilometro del lungomare di ponente la circolazione alle vetture deviando il traffico sulla parallela del lungomare, da corso Duca di Genova al Porto.

Dalle scorse settimane ereditiamo anche i nuovi servizi di assistenza alla clientela disponibili alla biglietteria della Stazione di Prima Porta della Ferrovia Roma-Viterbo, dove acquistare anche le Metrebus card, che estende il limite d’età per godere delle agevolazioni regionali da 25 a 30 anni.

Stessa cosa sulla linea A della metropolitana, dove oltre all'esposizione di storie di “nuovi romani”, continua la Copertura radiomobile della Metropolitana di Roma, in fase di test in alcune ore della giornata, nelle stazioni della Metro A di Spagna, Barberini e Repubblica, grazie all’accordo stipulato con gli operatori di Telecom Italia, 3 Italia, Vodafone e Wind.

Per gli abbonati Atac prosegue anche le sperimentazioni del progetto WiParking, per prenotare il parcheggio nelle autorimesse private direttamente on-line, e ViviFacile/Tpl per viaggiare “più informati” sui mezzi di trasporto pubblico.

Fino al 5 novembre 2011, salvo ulteriori proroghe continua anche la sperimentazione delle Corsie preferenziali per le due ruote.

Chi viaggia sui bus che partono e tornano dal deposito di mezzi di Tor Pagnotta, continuerà ad approfittare delle fermate extra che questi effettuano anche nel percorso tra la rimessa e il capolinea, tra le 4 e le 7 del mattino, e dalle 20 all’1 di notte.

A contraddistinguerli anche la numerazione, L01 Tor Pagnotta-stazione Laurentina MB; L02 Tor Pagnotta-Eur/piazzale Nervi; L03 Tor Pagnotta-Colombo/piazza Rufino; L04 Tor Pagnotta-stazione Ostiense; L05 Tor Pagnotta-Eur/piazzale Agricoltura; L06 Tor Pagnotta – Artco di Travertino MA; L07 Tor Pagnotta – piazza Venezia; L08 Tor Pagnotta – Stazione Termini, che al ritorno cambia rispettivamente in L10, L20, L30, L40, L50, L60, L70 e L80.

A tutti ricordo inoltre, che on line sul sito dell’agenzia della mobilità di Roma trovate anche le mappe e gli orari delle Zone a Traffico Limitato diurne e notturne, mentre in quello di Atac, l’elenco dei presidi sulle corsie riservate dove si concentrerà principalmente l’attività degli ausiliari Atac e Roma TPL.

Per il resto, al solito, invito tutti a seguire gli aggiornamenti di ora in ora, contribuendo con le proprie info ed ‘esperienze sul mezzo’, sempre tanto preziose.

  • shares
  • Mail