Allarme bomba Roma: evacuati uffici di Poste Italiane all'Eur

Allarme bomba segnalato negli uffici di Poste Italiane all'Eur getta nel panico i dipendenti, evacuati mentre procedono le operazioni di controllo, con strada chiusa e bus deviati.

Siamo lontani dai tempi di piombo (forse) ma non dagli allarme bomba che spaventano anche quando si rivelano falsi.

L'ultima allerta bomba è scattata intorno alle ore 11.15 negli uffici di Poste Italiane di viale Europa 190.

Allerta seguita all'arrivo di un sms che avvertiva della presenza di materiale esplosivo nella sede degli uffici postali dell'Eur e contemporaneamente in quella di Mestre, a via Torino 88.

Una doppia allerta che ha richiamato negli uffici postali segnalati dal messaggio anonimo, agenti del commissariato Esposizione e quelli delle volanti, i vigili del fuoco e gli artificieri che hanno già provveduto ad evacuare gli uffici.

A quanto pare, si è conclusa la ricerca nell'ufficio di Mestre, dove non è stato rinvenuto alcun ordigno, mentre continuano le operazioni di bonifica nell'ufficio di Roma, con centinaia dei suoi dipendenti che affollano la strada, non lesinando casi di attacchi di panico.

Mentre restano in corso le indagini sul mittente del messaggio che ha innescato l'allarme, e le operazioni di controllo, un tratto di viale Europa è stato chiuso al traffico, deviando il percorso dei bus Atac che la attraversano.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail