Quali sono le migliori enoteche di Roma?


Esperti di vino, figli di Bacco, divine amanti di vino, ubriaconi di tutta Roma e dintorni, abbiamo bisogno di voi. Prima che ci proibiscano anche quest'ultimo vizio. Oggi proviamo a stilare i candidati per un sondaggio che farà girare la testa per molto tempo...

Le migliori enoteche di Roma. Già proposte da noi anni fa, i nostri cugini milanesi hanno ri-affrontato l'alcolico tema. Qui nella capitale, a parte le esagerate sparate dissaporiane, siamo meno presuntuosi.

Ci basta trovare il vinaro giusto. Quello magari meno fighetto, re dell'etichette, tutto trendy e pochissimo romano, ma che magari ti offra ancora un goccio alla spina, del tutto godibile. Soprattutto ora, che l'aperitivo per strada torna a impadronirsi della città.

Cito senza classifica le prime che mi vengono in mente. Aggiungo quelle già segnalate su questo sito e altrove. Aspetto i vostri consigli e le vostre bocciature. Così stileremo la solita top ten (o top 20) da votare democraticamente. Senza ausilio di test del palloncino.

Giulio passami l'olio, Enoteca Corsi, La Barrique, Casa Bleve, Cavour 313, i Tre Scalini, Goccetto, Uve e Forme, L'Acino che vola, Cul de Sac, Del Frate, Trimani, Buccone, Costantini, Achilli.

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: