A Piazza San Silvestro aspettando il 31 dicembre 2011

Piazza San Silvestro settembre 2011.jpg

Sebbene sia difficile trovarsi in sintonia con i ritmi urbani di una Roma Capitale in restyling, chi ha trascorso l’estate nella città in cantiere sognando futuri sostenibili o quanto meno accettabili, dopo aver letto la missiva del nostro sindaco e assistito all’esternazione della sua vergogna, qualche dubbio sulle sorti definitive della pedonalizzazione di Piazza San Silvestro potrebbe anche avercelo.

Dalla piazza di ieri a quella di domani ancora in cantiere (nella foto del nostro RondoneR), il progetto originale concepito per la riqualificazione della stessa, tutto sampietrini, panchine che fanno pensare a «tombe» e arbusti invasati che fanno rimpiangere la mancanza di alberi, decisamente criticabile e criticato, ha lasciato il posto ad altre ipotesi e progetti ancora da approvare, che potrebbero soddisfare l'appello per il verde mosso da Legambiente, ed esaudire le preghiere e gli sforzi del gruppo “Piazza l’Albero” partito da facebook per portare qualche alberello in città e nella piazza.

Per il nulla osta della sovrintendenza bisogna aspettare il 3 ottobre, ma le prime indiscrezioni quotano il progetto dell'architetto Paolo Portoghesi (archistar per la Moschea di Roma e la rifunzionalizzazione del Borgo di Calcata), chiamato a disegnare un’ellisse nella pavimentazione di sampietrini circondata da panchine di travertino e una (ancora ipotetica) decina di olmi, la fontana che fa tanto "piazza all'italiana" espressamente richiesta dai piani alti del Campidoglio, e una corsia centrale riservata ai soli bus elettrici nella nuova San Silvestro pedonale.

Un palcoscenico ideale per spettacoli e festeggiamenti, che proietta la Piazza San Silvestro ancora sulla carta direttamente all’inaugurazione del 31 dicembre 2011, con il verde degli agognati olmi illuminato da una costellazione di lucine molto coreografica (funzione che almeno rischia di garantirne la presenza) già da novembre, gli acrobati del Cirque du Soleil a dar lustro ai festeggiamenti del Capodanno, e l'associazione dei commercianti della piazza che pregusta un maxievento per la nuova area capitolina. Ovviamente viaggiamo ancora nel regno delle ipotesi, quindi per starcene all'ombra del verde della realtà c'è ancora da aspettare e sperare.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: