La settimana dei Municipi: dall’America a… Prima Porta

Viabilità, zanzare, emergenza casa e stadio sui tavoli delle priorità municipali

municipicinemamerica

Cominciamo questo nuovo appuntamento con i Municipi di Roma parlando dell’America… ma no, non si tratta del continente oltreoceano, bensì dell’ex cinema di Trastevere da tempo occupato e trasformato in centro sociale, che oggi riceve il sostegno del Municipio I che – ha fatto sapere – si opporrà al paventato cambio di destinazione d’uso… salvo poi ammettere che su questo tema, però, le competenze del Municipio sono praticamente nulle!

Nel frattempo il Municipio X è alle prese con l’insoluta questione “stadio della Roma” che ben si collega all’urbanizzazione dell’area dell’ex ippodromo di Tor di Valle e chiede al sindaco di prevedere anche un adeguamento dell’asse strutturale Eur-Ostia, infilandoci in mezzo anche la realizzazione del ponte di Dragona e un’infrastruttura su ferro che risolva la carenza di connessioni tra la Colombo, il Tevere e Fiumicino.

Passando al tema alloggi e simili, c’è da sapere che il Pd sta promuovendo un piano d’accoglienza condiviso da tutti i Municipi, che dovranno essere coinvolti in un tavolo permanente al quale siederanno con Comune e Prefettura e portano come esempio – certo non virtuoso – la deprecabile condizione in cui versano i profughi ospitati a Ponte Mammolo. Intanto nel Municipio X si è proceduto allo sgombero degli occupanti di un immobile Ater di Acilia che è stato restituito ai legittimi assegnatari che se l’erano visto sottrarre dopo un periodo di convalescenza presso parenti. Ora si vedrà se alla famiglia occupante potrà essere assegnata o meno una sistemazione.

Anche il Municipio VIII torna a lanciare l’allarme sull’emergenza casa: a San Paolo è stato solo rinviato di un mese lo sfratto esecutivo a una persona con il 100% riconosciuto d’invalidità e residente in un appartamento di proprietà dell’Enpaia, che come molti altri enti si rende colpevole di politiche di dismissione e caro-affitti.

Non troveranno più casa, almeno non nel Municipio XV, le zanzare tigre che pur a fine stagione vengono sterminate: a Ponte Milvio consegnate pasticche larvicida per acque stagnanti di sottovasi, tombini e caditoie: non dannoso per l’uomo, letale per queste fastidiose presenze estive. E a proposito di estate e di meteo, restiamo nel XV dove a causa delle pessime previsioni, la zona di prima Porta risulta essere sorvegliata speciale. Qui ci sono varie emergenze che vanno dalla mancanza di illuminazione alla pulizia stradale.

Soddisfazione per il Municipio III dove si è svolta la gara per l’affidamento del servizio di assistenza scolastica degli alunni disabili e dove l’amministrazione restituisce le somme erroneamente trattenute alle scuole, ma nello stesso territorio ci sono anche molti residenti che restano al buio, e precisamente quelli che abitano tra le vie Fucini, Niccodemi e Bracco. Il disagio è alto perché si sono verificati furti in negozi e case.

E veniamo all’ambiente: stando a quanto denunciato dal Movimento 5 Stelle, verserebbe in una situazione di assoluto degrado la borgata Finocchio, Municipio VI, dove non è difficile incontrare per strada sacchetti della spazzatura abbandonati assieme a detriti, divani e addirittura elettrodomestici. Altrove, nel Municipio XIII, viene presentata l’iniziativa “custodi del verde” che coinvolge i cittadini più anziani nella cura degli giardini pubblici presenti sul territorio.

Infine la viabilità: il Municipio VII dice no alla sosta selvaggia in via Albalonga introducendo uno spartitraffico con sosta per i motorini che dovrebbe rendere più fruibile l’intera strada; nel Municipio XV sono stati fatti cambiamenti alle linee di trasporto pubblico nei quartieri di Labaro, La Storta e La Giustiniana.

Foto | Nicola

  • shares
  • Mail