La Costituzione Italiana a Roma: "fa scuola" ma quanto è conosciuta, compresa e applicata?

La Costituzione fa scuola con Pablo Echaurren, articolo 1-5

Il 150° anniversario dell’Unità d’Italia non ha ancora finito di dare fuoco alle polveri, e di strada ne ha ancora parecchia da fare se vuole ‘istruire’ su quelli che dovrebbero essere i suoi principi basilari, o solo fare chiarezza sulla differenza tra sentimento nazionale e nazionalismo, che a quanto pare sfugge a parecchi. La stessa Costituzione Italiana è ben lontana dall’essere conosciuta, compresa e soprattutto applicata, un po’ come succede con l’inno di Mameli quando lo devi cantare o peggio, capire, e che lo spieghi Benigni a Sanremo fa come minimo riflettere.

Non serve neanche un servizio stile 'Iene', per sapere che gli articoli della carta costituzionale (139) sono (s)conosciuti, (in)compresi e (ino)osservati anche da chi dovrebbe farli rispettare, quanto i 10 comandamenti dai sacerdoti della cristianità (è cronaca non ironia), dalla Repubblica democratica fondata sul lavoro, che promuove lo sviluppo della cultura e la ricerca scientifica, insieme alla libertà di parola o gli stessi diritti per la donna lavoratrice, a quella che ripudia la guerra ...

Per fortuna qualcuno ogni tanto pensa ad illuminare l’oscurità, e 14 tavole 'tricolori' ispirate dagli articoli della Costituzione (l'art. 1 - la democrazia, e l'art. 5 - il federalismo, nell'immagine) all'estro di Pablo Echaurren, sono già in viaggio con 'La Costituzione fa scuola' promossa dalla Provincia di Roma, e dopo una sosta al palazzo del Quirinale, faranno un bel tour in 100 scuole di Roma e Provincia.

Una bella iniziativa ma solo un inizio, senza contare che con la sua versione della Carta costituzionale modernizzata, l'appassionato di atmosfere, musica e strumenti Pablo Echaurren, non ignora di correre il rischio di essere gradito da alcuni quanto l'inno americano interpretato (per troppi massacrato) dalla chitarra elettrica di Jimi Hendrix, ma forse modernizzazioni e semplificazioni creative sono proprio quello che serve per 'attirare attenzione su articoli e principi ridotti a semplici parole' lontane anni luce dal vissuto di questa Italia Unita da 150anni ma ancora così .. lascio ad ognuno di voi l'onere e l'onore di completare la frase nei commenti.

  • shares
  • Mail