Taxi Roma: nuove regole, incentivi e polemiche, chi la spunterà?

taxiaroma

Ottobre è appena iniziato ma il vento di cambiamento in città spira anche dai finestrini delle auto bianche, che inaugurano l’autunno rispondono alle chiamate del numero unico 060609, abolendo iter complicati di chiamata e il problema delle colonnine 'morte o fantasma'.

Dalla strada alle pendici dell'Aula Giulio Cesare del Campidoglio, dopo tante attese, battaglie e polemiche, si attende anche il responso dell’assemblea capitolina sul nuovo regolamento comunale dei taxi, che dalla prossima settimana potrebbe far luce sulla delibera numero 67 che modifica il regolamento del trasporto pubblico non di linea entrato in vigore nel 1998.

Sul tavolo delle trattative gli ecoincentivi e socialbonus, alcol e drug test, e poi la lotta all'abusivismo affrontata con una nuova disciplina per l'accesso alla Ztl, aumento delle corsie preferenziali e ricevuta automatica sui taxi.

La delibera delega alla giunta capitolina anche il compito di gestire lo spinoso adeguamento tariffario in base agli indici Istat, dopo il no del Tar, la puntuale e in genere inefficacecontrarietà ai rincari” manifestata dall’opposizione, e da quasi tutti quelli che i taxi li prendono e pagano regolarmente. Secondo voi chi la spunterà?

  • shares
  • Mail