Nella nuova guida del Gambero Rosso Roma, la classifica resta quella vecchia

Comincia con un giallo l'uscita del nuovo Gambero Rosso romano. Magari solo con un abile mossa di marketing, tanto per far rumoreggiare un po' la rete, ancora relativamente assopita dalla lunga estate.

Un piccolo equivoco di distribuzione della Feltrinelli (Giulio Cesare) ha infatti consentito allo scattante Rinaudo di Scatti di Gusto di trovare in libreria la nuova guida 2012 già venerdì scorso, quando la presentazione ufficiale si è svolta ieri, e le messa in vendita solo oggi.

Così abbiamo avuto un canale esclusivo per conoscere promossi e bocciati, prima che uscissero i quadri. I dissaporisti hanno storto la bocca, anche perché hanno provato a trovare l'agognato registro dei voti, ma si sono dovuti rassegnare a clonare i dati dai rivali.

Ha comunque fatto più baccano questo piccolo "leak" (guardate per esempio i commenti sulla pagina FB del Gambero Rosso) che le eventuali "sorprese" riservate dalla classifica, nonostante lo stesso Gambero parli di grande fermento di spostamenti... Il re incontrastato dei migliori ristoranti di Roma e dintorni, con 94 punti spetta sempre alla Pergola dell'Hotel Rome Cavalieri e al suo teutonico (ma romanista) chef Heinz Beck. L'unico altro ristorante ad aggiudicarsi le 3 forchette è stato, con 90 punti, Le Colline Ciociare di Salvatore Tassa ad Acuto (Frosinone).

Fra le new entry di rilievo c'è Glowig, altro chef tedesco, Oliver Glowig, con 84 punti che si aggiudica due forchette. Due anche per il al giovane chef colombiano Roy Caceres del ristorante Metamorfosi. Con 2 forchette entra in top ten anche l'Os Club, con lo chef Davide Cianetti, ed il Salotto Culinario, con ai fornelli Adriano Baldassarre.

Di seguito la Top Ten completa:

1) La Pergola dell’Hotel Cavalieri Hilton, 94 (-). Tre forchette

2) Le Colline Ciociare, 90 (-). Tre forchette

3) Il Pagliaccio, 89 (- 2), (3) La Trota di Rivodutri, 89 (-)

4) Open Colonna, 87 (-), Convivio Troiani, 87 (+3), La Torre di Viterbo, 87 (+ 2)

5) La Parolina, 85 (+1), Pascucci al Porticciolo, Anzio Fiumicino, 85 (+2), La Posta Vecchia di Ladispoli, 85 (+4)

6) Oliver Glowig dell’Aldovrandi Palace, 84 (New Entry), L’Acquolina, 84 (+3), L’Angolo d’Abruzzo, 84 (-), Settembrini, 84 (+2)

7) Glass Hostaria, 83 (+2), Al Ceppo, 83 (+1), Acqua Pazza di Ponza, 83 (+1), Metamorfosi, 83 (New Entry), Sanlorenzo, 83 (+3), Il Granchio di Terracina, 83 (+1)

8) Antica Pesa, 82 (+2)

9) Os Club, 81 (New Entry), All’oro, 81 (+1), Il Funghetto di Latina, 81 (-), Il Focarile, 81 (-)

10) Arcangelo, 80 (-), Vecchia Pineta di Ostia, 80 (+3), Salotto Culinario, 80 (New Entry)

I premi Speciali Gambero Rosso – Provincia di Roma 2012 sono invece:

Miglior cantina del Territorio: Alle Tamerici – Ladispoli (Roma)
Giovane Ristoratore Emergente: Davide Cianetti – Os Club, Roma
Miglior artigiano del Territorio: Pizza 120 – Roma (pizza a taglio)
Miglior artigiano del Territorio: Il gelatario – Roma (gelateria)
Miglior artigiano del Territorio: Pina Fioretto – Roma (panetteria)
Miglior artigiano del Territorio: Il mondo di Laura – Roma (pasticceria)

I premi Gruppo del Gusto – Associazione Stampa Estera in Italia

Da Armando al Pantheon – trattoria
Da Carlone – Trattoria
Mondi – Caffè e Bar
Palazzo del Freddo di Giovanni Fassi – Gelateria

  • shares
  • Mail