Scuole fatiscenti a Roma e nel Lazio. Indagine di Legambiente: a rischio il 41% degli edifici

Scuole fatiscenti a Roma e nel Lazio. Indagine di Legambiente: a rischio il 41% degli edifici

Noi di 06blog ce ne siamo occupati spesso, purtroppo a volte quando il danno - e il pericolo - erano già in atto: stiamo parlando dei problemi dell'edilizia scolastica nella Capitale e nel Lazio, quelli che necessitano "lavori di manutenzione straordinaria per l’eliminazione delle condizioni di vulnerabilità di elementi non strutturali". Traduciamo? Intonaci, solai, controsoffitti, impiantistica.

L'indagine che mette in allarme arriva 'stavolta da Legambiente e i numeri sono decisamente poco rassicuranti: il 41% degli edifici scolastici della regione presenterebbe pericoli per allievi e personale (docente e non, ovviamente): 1.329 edifici scolastici 'a rischio' su 3.190. Molti sono localizzati nell'area del Centro storico di Roma, sottolineando come le strutture siano vecchie (il 53% delle scuole ha più di 35 anni) e bisognose di manutenzione (oltre il 10% necessita manutenzione urgente e il 15% è stato ristrutturato negli ultimi cinque anni).

Questo nonostante in una recente intervista a Radio24, il ministro Mariastella Gelmini abbia dichiarato che le emergenze non sono legate tanto alla struttura degli edifici, quanto ai lavori e alle aggiunte eseguite successivamente. Altro problema è però il rischio sismico, visto che - sempre secondo la ricerca di Legambiente che concorda con il Consiglio Nazionale dei Geologi - il 55,63% delle strutture scolastiche risale a prima del 1974, quando alcuni parametri non erano in vigore. La speranza è che, oltre ai 44 interventi appaltatati nel 2011 (un investimento di 16 milioni di euro), la Provincia mantenga l'impegno del piano triennale con cui ha previsto di effettuare ben 150 interventi. Gli oltre 92 milioni di euro necessari, da qualche parte arriveranno...

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: