Vota il degrado di Roma!

Non è l’ultimo slogan per una campagna elettorale sui generis, ma un vero e proprio questionario per testare il “livello di degrado” della nostra città. L’indagine è stata messa in piedi non dal classico istituto di ricerca bensì da un blog, che si chiama, indovinate un pò? Degrado di Roma. Ve lo avevamo già segnalato qualche mese fa, ma è tornato alla nostra attenzione per il recente coinvolgimento dei lettori-cittadini romani nella realizzazione di vere e proprie pagelle per i servizi del Comune di Roma.

Cosa dovete fare? Semplice, basta scaricare in formato word il questionario, e dare un voto da 0 (degrado assente) a 10 (massimo degrado) per ogni servizio citato.

Tra i servizi da valutare la pulizia la fa da padrona: potrete giudicare infatti lo stato di strade e marciapiedi e la frequenza di svuotamento dei cassonetti, la pulizia delle aiuole e la potatura dagli alberi. Poi una parentesi sui trasporti: quanto sono frequenti, quanti sono i controlli, lo stato dei mezzi, e così via. Alla fine del questionario sono pronte per voi una serie di domande, come: “Vivi bene la presenza di Rom, venditori abusivi, dormitori pubblici?” oppure “Hai difficoltà nel muoverti a causa del traffico?”.

Uno degli elementi più interessanti del test, è secondo me è il confronto tra ieri e oggi: viene infatti chiesto al visitatore un giudizio complessivo sullo stato della città oggi e il giudizio che avrebbe dato invece 10-15 anni fa. Una cosa che mi ha lasciato invece un pò perplessa è l’uso martellante del termine degrado, quasi a suggerire anticipatamente il risultato dei test.

In conclusione, una volta stilata la propria personalissima pagella si dovrà inviare il file a degradodiroma@yahoo.it entro il 10 marzo. Il risultato sarà pubblicato sul blog e se i partecipanti saranno un numero considerevole, sarà comunicato anche al Comune e ai giornali. Che ne pensate?

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: